Fa tappa a Roma “Metti in moto il dono”

Arriva a Roma “Metti in moto il dono”, iniziativa di sensibilizzazione al dono del sangue e degli emocomponenti organizzata da FIDAS e giunta quest’anno alla seconda edizione. Il calendario di eventi è stato inaugurato il 1° giugno a Teramo e proseguirà per tutta l’estate coinvolgendo circa 40 Federate. Migliaia i donatori di sangue che saranno coinvolti nel calendario di eventi che da giugno a settembre attraverseranno: Abruzzo, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Molise, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle d’Aosta e Veneto.

Obiettivo dell’iniziativa è ricordare l’importanza del dono del sangue e del plasma specie nel periodo estivo, quando in Italia si registrano cali preoccupanti nella raccolta delle donazioni.

«Se alcuni interventi chirurgici possono essere rinviati senza problemi afferma Giovanni Musso, Presidente nazionale FIDAS -, per molti altri pazienti il rinvio delle terapie comporta conseguenze sullo stato di salute e sulla qualità della vita. Ognuno di noi è chiamato a fare la propria parte prenotando ora la propria donazione di sangue o plasma: un gesto che permette di dare un enorme contributo alla propria comunità e al contempo tenere sotto controllo il proprio stato di salute. Un plauso ai centauri che questa estate attraverseranno l’Italia ricordando a tutti quanto sia bello ed importante donare».

I volontari di FIDAS Lazio salgono dunque in sella alle due ruote per invitare tutti a prenotare la propria donazione.

L’evento è previsto per il 14 giugno, data non scelta a caso poiché coincidente con la Giornata Mondiale del Donatore di sangue. Punto di ritrovo per l’evento è Piazza Esedra, alle ore 17,30. Qui verranno distribuite ai partecipanti le pettorine identificative per poi dare il via all’itinerario che attraverserà il centro storico di Roma concludendosi alle ore 20,30 in Piazza Garibaldi.

«La nostra Regione ha dichiarato Paola Tosi, presidente FIDAS Lazio si compone di tanti volontari pronti a tendere il braccio ogni volta che ve ne sia la necessità. Tuttavia possiamo donare molto di più e con maggior frequenza. Donare è necessario ma è anche appagante, l’attività delle associazioni dei donatori è indispensabile per il nostro Sistema Sanitario ma è anche un’attività ricca di entusiasmo. Con “Metti in moto il dono” vogliamo coinvolgere con il nostro entusiasmo i cittadini romani, con l’auspicio che molti possano cogliere il nostro invito per diventare volontari del dono».

Il calendario nazionale di eventi gode del patrocinio del Centro Nazionale Sangue, del Ministero della Salute e del Forum Nazionale Terzo Settore. L’ppuntamento romano ha ricevuto il patrocinio del Centro Regionale Sangue e dell’Assessorato alle Politiche Sociali e alla Salute del Comune di Roma.

Per ricevere ulteriori informazioni per partecipare all’iniziativa “Metti in moto il dono”, è possibile rivolgersi alle
seguenti federate FIDAS Lazio:

Associazione Donatori Volontari Sangue Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (RM)

Donatori di sangue e volontari Roma Est (RM)

EMA, Gli amici di Nino Manfredi OdV (FR)

EMATOS FIDAS (RM)

Gruppo Donatori di sangue “Carla Sandri” per i pazienti dell’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata OdV – FIDAS (RM)

La Rete di tutti (RM)

Volontari per Policlinico Tor Vergata OdV (RM)