FIDAS e Ambasciata Filippina in Italia: insieme salviamo vite

Il dono del sangue è un gesto di solidarietà tanto importante da varcare i confini nazionali e unire persone di diversa provenienza in un unico obiettivo. Così è stato anche il 3 maggio, quando l’associazione “La rete di tutti“, federata FIDAS operante nella Regione Lazio, ha organizzato una raccolta di sangue, alla quale ha preso parte anche Domingo P. Nolasco, Ambasciatore dei Filippini in Italia.

La giornata è stata organizzata in collaborazione con iPARAMEDICI, un’organizzazione fondata da Dindo Malanyaon e composta principalmente da cittadini filippini a Roma. L’organizzazione è incentrata sulla protezione civile, la salute e la sicurezza e collabora con La Rete di tutti OdV da quasi nove anni. Nel tempo circa 200-300 dei suoi membri hanno partecipato alle iniziative di donazione di sangue.

In una sola giornata sono state raccolte circa 30 donazioni, a conferma che la collaborazione può creare ponti capaci di salvare molte vite.

L’Ambasciatore Domingo P. Nolasco, con Dindo Malanyaon e il Presidente de La Rete di Tutti, Felice Di Iorio. (Foto PE di Roma)

“La donazione di sangue è un enorme sforzo per aiutare nell’emergenza COVID-19. Dall’inizio dell’epidemia, le autorità sanitarie italiane hanno richiesto il contributo dei donatori poiché le banche del sangue hanno registrato un calo nei rifornimenti di sangue”, ha dichiarato il Presidente Felice Di Iorio de “La Rete di tutti”.

La notizia è stata pubblicata anche sul sito internet del Ministero degli Esteri della Repubblica delle Filippine e su alcune testate giornalistiche locali, tra le quali Phil Star Global.

Apertura SIMT Pertini – ROMA

A seguito di segnalazioni di avvenuta ricezione di messaggi e mail riportanti la chiusura della Sala donazioni del SIMT Pertini, la FIDAS comunica che lo stesso messaggio non corrisponde al vero. La stessa Sala donazioni è regolarmente aperta tutti i giorni, compresi i festivi, negli orari 08,30 – 11,30 (edificio “A” piano -1).

La FIDAS invita donatori e aspiranti, a fare attenzione ad informazioni ricevute attraverso i canali non ufficiali. Coloro che intendano donare oggi o nei prossimi giorni, sono invitati a prenotare la propria donazione al fine di evitare inutili attese e possibili assembramenti, così come sta avvenendo presso tutti i Servizi Trasfusionali del Paese.