dalle federate

AVAS-FIDAS Monregalese sostiene le case di riposo e le famiglie in difficoltà

AVAS-FIDAS Monregalese sostiene le case di riposo e le famiglie in difficoltàLa solidarietà dell’AVAS-FIDAS Monregalese non si ferma: già nelle scorse settimane era stata donata all’Ospedale di Mondovì un’apparecchiatura di ultima generazione per combattere l’emergenza Coronavirus. Si tratta dell’ “Esecutore dell’ECG endocavitario” che sarà posto esclusivamente nel reparto infettivo per evitare di spostare i malati potenzialmente positivi.

L’AVAS-FIDAS in questi giorni ha dimostrato di voler sostenere anche le strutture del Monregalese situate nei Comuni ove sono attivi sedi locali dei propri soci.  La generosità dei donatori ha toccato, questa volta, le case di riposo ospitanti anziani anche non autosufficienti e organismi caritatevoli che aiutano persone e famiglie particolarmente bisognose di generi di prima necessità.

I comuni interessati dall’intervento sono: Roccaforte, Villanova, San Michele, Vicoforte e Niella Tanaro. Per ognuno di essi, le istituzioni hanno beneficiato di una donazione straordinaria di 4.000 euro, utile per far fronte alle spese urgenti ed impreviste dovute all’emergenza sanitaria.

“Gli enti interessati – spiega Mauro Benedetto, Presidente dei donatori di sangue dell’AVAS-FIDAS Monregalese – hanno inviato attestazioni di ringraziamento che vorremmo ‘girare’ a tutti i soci.  È infatti grazie a loro e alla loro opera silenziosa e costante che è possibile contribuire al bene sociale tendendo il braccio e non solo”.

Per chi volesse avere informazioni su come divenire donatore dell’AVAS-FIDAS Monregalese, è attivo il numero: 379-1636345.