eventi

Giornata dei pazienti affetti da drepanocitosi: il sangue donato, un farmaco salva-vita

Si celebra oggi, 19 giugno, la giornata mondiale dei pazienti affetti da drepanocitosi (o più comunemente conosciuta come “anemia falciforme”).

I pazienti affetti da drepanocitosi presentano un’anomalia dei globuli rossi, i quali assumono una forma a falce (da qui il nome “anemia falciforme”), divenendo estremamente rigidi e fragili. Il sangue ricco di globuli rossi a falce diventa più denso comportando un rallentamento del flusso sanguigno. Ciò causa una carenza di ossigeno e la falcizzazione di altri globuli rossi. Per questo motivo i pazienti affetti da drepanocitosi necessitano di terapia trasfusionale.

I dati presentati dal Centro Nazionale Sangue nel 2019 evidenziano come siano 1.275 i pazienti affetti da drepanocitosi in Italia. Le trasfusioni di sangue rappresentano per questi pazienti un vero e proprio farmaco salva vita.