Plasma: i dati di ottobre 2021

XVII Giornata Mondiale dell’EmofiliaIl Centro Nazionale Sangue ha pubblicato i dati relativi al plasma conferito alle aziende convenzionate per la produzione di medicinali plasmaderivati nel mese di ottobre 2021.

Sono stati 75.120 i kg di plasma conferiti alle aziende per la produzione di medicinali plasmaderivati (registrando così un +1,5% rispetto al mese di ottobre 2020).

Nel mese di ottobre 2021 rispetto a ottobre 2020 le regioni che hanno registrato segno negativo sono state solamente: Provincia Autonoma di Trento (-12,4%), Piemonte (-16,1%), Basilicata (-7,4%), Emilia Romagna (-13,8%), Marche (-0,4%), Molise (-40,2%), Sicilia (-10,6%). Positivi i dati di tutte le altre Regioni.

Complessivamente nel periodo gennaio-ottobre 2021 il bilancio è positivo rispetto ai primi dieci mesi del 2020 per tutte le Regioni ad eccezione di: Calabria, Campania, Lazio, Molise e Basilicata. Sono 714.259 i kg conferiti alle aziende nel periodo gennaio-ottobre 2021 a fronte di 701.205 kg conferiti nei primi dieci mesi del 2020.

Ad oggi l’Italia non ha ancora raggiunto l’autosufficienza nazionale per i medicinali plasmaderivati, è dunque importante continuare a donare plasma. Ricordiamo che secondo la legge italiana è possibile donare il plasma ogni 15 giorni, mentre l’intervallo di tempo tra una donazione di sangue intero ed una di plasma è di soli 30 giorni. Per saperne di più sul plasma visita la pagina dedicata.