Polizia Locale di Roma Capitale in prima linea nella donazione

Il Comandante Ugo Angeloni con il Presidente Nazionale FIDAS durante la giornata di donazione organizzata dall’EMATOS

Continua anche in estate la lunga tradizione di solidarietà per la donazione del sangue, tra l’Ospedale S. Giovanni Calibita Fatebenefratelli, l’Associazione EMATOS FIDAS OdV e il Gruppo donatori sangue della Polizia Locale di Roma Capitale: una collaborazione che va avanti da oltre 35 anni.

Oggi, 14 luglio, presso l’autoemoteca dell’Ospedale sull’Isola Tiberina, si è tenuta una giornata dedicata alle donazioni da parte della Polizia Locale Capitolina, che ha sempre dimostrato grande sensibilità e attenzione alle carenze di sangue ed emocomponenti. Un’iniziativa che ci ricorda l’importanza di questo gesto soprattutto nel periodo estivo, in cui si registra un notevole calo delle donazioni.

La donazione del sangue è importantissima“, ha dichiarato il Comandante Ugo Angeloni, che ha proseguito: “un gesto di solidarietà tra i più belli che possiamo fare. Io ho visto e toccato con mano che cosa succede alle persone quando ricevono una sacca in certi momenti della loro vita“.

A complimentarsi con il Comandante della Polizia Capitolina, il Presidente Nazionale FIDAS, Giovanni Musso, presente sul posto, che ha dichiarato: “Fa piacere sentire le parole del Comandante della Polizia locale di Roma perché dimostra sensibilità verso l’importanza della donazione di sangue e testimonia la vicinanza delle forze dell’ordine al mondo del volontariato del dono del sangue“.