eventi

Settimana Mondiale delle Immunodeficienze Primitive 2021: dalla donazione di plasma la terapia salva vita

Parliamo spesso dell’importanza della donazione del plasma ma non tutti conoscono i tanti motivi per i quali questa tipologia di donazione è indispensabile per molti pazienti. Ci aiuta a fare chiarezza sul tema un importante evento: la settimana mondiale delle Immunodeficienze Primitive che nel 2021 ricorre dal 22 al 29 aprile.

 

Cosa sono le immunodeficienze primitive

Le immunodeficienze primitive sono malattie congenite rare causate da alterazioni del sistema immunitario. Essere affetti da immunodeficienza primitiva vuol dire essere maggiormente suscettibili alle infezioni.
Essendo congenite le immunodeficienze non sono contagiose e generalmente si manifestano sin dai primi mesi di vita.
La maggior parte delle persone affette da IP necessitano di terapie salva-vita capaci di proteggerle da numerose gravi infezioni. Queste terapie vengono estratte dalle immunoglobuline presenti nel plasma umano, un motivo in più per iniziare a donare plasma (o incrementare le proprie donazioni)!

 

La Settimana Mondiale delle IP

Nel 2021 celebriamo la 11^ Settimana Mondiale delle Immunodeficienze Primitive.
Quest’anno la campagna di comunicazione, adottata a livello globale, intende accendere i riflettori sull’importanza che la diagnosi precoce e l’accesso alle cure hanno per milioni di persone affette da immunodeficienza primitiva. Parlando di accesso alle cure parliamo anche, per l’appunto, dell’importanza delle donazioni di plasma. Per sostenere la campagna globale, sul sito ufficiale World PI WEEK è possibile trovare ulteriori informazioni e poster da stampare e condividere. 

 

L’invito di FIDAS

Giovanni Musso, Presidente Nazionale FIDAS, rivolge un appello a tutti i donatori: «Invito tutti i donatori a conoscere più da vicino la realtà che vivono le persone affette da Immunodeficienze Primitive: molti di noi in questo periodo vivono un senso di disagio procurato dal distanziamento sociale, dalle mascherine e dalle tante misure alle quali dobbiamo attenerci per preservare la nostra salute e quella di chi ci vive accanto. Eppure chi è affetto da Immunodeficienze Primitive viveva questa situazione ancor prima del COVID-19: prevenire ogni possibile infezione era fondamentale per le persone affette da IP ancor prima della pandemia. Possiamo ben capire il disagio vissuto da questi pazienti. Per loro è fondamentale una terapia salva-vita alla quale ognuno di noi può contribuire donando il proprio plasma. Nella Settimana Mondiale delle Immunodeficienze Primitive invito tutti a prenotare la propria donazione di plasma e a promuoverne il dono tra amici e parenti o sui propri canali social: doniamo vita, doniamo il plasma!».