Pubblicato il nuovo bando del Premio Giornalistico Nazionale “FIDAS-Isabella Sturvi”

Il nuovo bando della tredicesima edizione del Premio Giornalistico Nazionale “FIDAS-Isabella Sturvi” da oggi è online a questo link:

Bando – XIII Premio Giornalistico FIDAS Isabella Sturvi

I professionisti dell’informazione potranno candidarsi presentando articoli, servizi ed inchieste riguardanti la donazione del sangue o emocomponenti e aspetti relativi correlati all’attività di sensibilizzazione delle Associazioni e Federazioni del dono del sangue.

I lavori dovranno risultare pubblicati, radiotrasmessi o teletrasmessi, pubblicati on-line nel periodo compreso 23 febbraio 2022 e il 1° marzo 2023.

Premio, sezioni e targhe

Come per la precedente edizione del Premio Nazionale Giornalistico FIDAS-Isabella Sturvi le sezioni sono tre.  Chi vincerà la sezione Nazionale, riceverà un premio monetario di mille euro. Oltre la gratificazione materiale il vincitore riceverà una targa ricordo a memoria dell’immenso lavoro svolto per la comunità del mondo del sangue di tutto il nostro Paese.

Per la sezione locale, come per la precedente, il giornalista o la giornalista che emergeranno come i più impegnati sul tema a livello locale, riceveranno la somma di mille euro e una apposita targa, gratificazione anche in questo caso volta a premiare l’impegno dello stesso a livello territoriale più circoscritto. Per ciò che concerne la terza sezione, quella emergente, il premio monetario del vincitore o della vincitrice è di 500 euro; verrà assegnato insieme alla canonica targa.

Non solo, la Giuria si riserva la possibilità di attribuire anche menzioni di merito.

Isabella Sturvi e il valore di contribuire al mondo della donazione di sangue

Il Premio Giornalistico Nazionale FIDAS-Isabella Sturvi celebra l’immenso valore dell’impegno nel mondo della donazione di sangue da parte del mondo dell’informazione. Isabella Sturvi, scomparsa il 12 luglio del 2009 a seguito di un’improvvisa e grave malattia, è stata a lungo responsabile dell’ufficio VIII, “Sangue e trapianti”, presso la Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria del Ministero della Salute.
Il 18 marzo 2010 il Ministro della Salute Prof. Ferruccio Fazio ha consegnato la medaglia d’oro alla memoria della dottoressa Isabella Sturvi con la motivazione che segue: “Nel corso della sua intera vita professionale ha posto, quale guida al proprio agire, impegno, competenza, sensibilità e capacità al servizio dell’Amministrazione e della salute pubblica dei cittadini. La sua naturale semplicità e modestia, associate alla grande intelligenza, hanno permesso a settori particolarmente importanti, quali la medicina trasfusionale e dei trapianti, di crescere e svilupparsi in modo armonico tra tutti gli attori del sistema. ”Dono”, è questa la parola che più connota la vita della Dottoressa Sturvi, madre premurosa e professionista impegnata nel suo lavoro, fino all’estremo atto di donare parte di sé, i suoi organi, per il bene di persone grazie a lei tornate a nuova vita».

Il premio verrà consegnato durante l’Assemblea Nazionale FIDAS che si svolgerà a Roma il 28 e 29 aprile 2023.