dalle federate

Napoli: il 4 novembre donazione delle Fiamme Oro

brochure_fronte_300_x_300Anteprima importante all’annuale Incontro Interregionale Federate FIDAS Centro Sud Isole e all’Assemblea Giovani FIDAS, in programma a Napoli nel primo fine settimana di novembre: la donazione speciale pro FIDAS Campania di una rappresentanza di atleti del gruppo sportivo Fiamme Oro, di agenti del nucleo sommozzatori, della squadra nautica e della polizia stradale in forza alla Questura di Napoli.

Venerdì 4 novembre, dalle 8,30 alle 13, nel piazzale del Centro Universitario Sportivo di Napoli (via Campegna 247), agenti della Polizia di Stato saliranno sull’autoemoteca della federata Volontari Abruzzesi Sangue e, dopo i controlli sull’idoneità al dono, offriranno il proprio braccio. Questa volta, per la buona causa di garantire ai malati le trasfusioni necessarie e i farmaci emoderivati per la cura di molte malattie.

La partecipazione della Questura di Napoli alla promozione della donazione di sangue testimonia il costante impegno della Federazione Associazioni Donatori Sangue nel costruire relazioni, legami che vanno al di là del momento medico. Testimonia, ancora una volta, la disponibilità umana ed il profondo senso civico di chi ogni giorno opera per garantire la sicurezza ai cittadini.

raccolta_Cus_300_x_225Nella città dello sport partenopea, ad accogliere gli agenti-donatori, i responsabili associativi della FIDAS Campania e una equipe medico infermieristica dell’ A.O.R.N. Ospedali dei Colli (Monaldi, Cotugno, CTO), guidata dal Dr. Bruno Zuccarelli, direttore del Centro di Medicina Trasfusionale del Monaldi.

Una donazione straordinaria voluta per lanciare un appello corale al dono rivolto soprattutto ai tantissimi giovani campani che, praticando lo sport, hanno implicitamente scelto di gareggiare per la vita. Un atto dal profondo valore simbolico in una città ed in regione i cui indici di donazione sono ben al di sotto della media nazionale.

I lavori dell’incontro interregionale delle 40 associazioni del volontariato del sangue della famiglia FIDAS, operanti nel centro-sud Italia e nelle Isole, prenderanno poi il via il giorno successivo, 5 novembre. All’Hotel Ambassador alle 9.30 è previsto il seminario aperto alla cittadinanza su “la medicina della Solidarietà: le applicazioni clinico-terapeutiche del dono”.

Leggi quì il programma dell’incontro interregionale