istituzionali

Medicinali plasmaderivati: pubblicato il Rapporto dei dati 2016

L’Istituto Superiore della Sanità ha reso pubblico il Rapporto sull’analisi della domanda dei medicinali plasmaderivati. Il Rapporto presenta i dati relativi all’anno 2016 e si pone in continuità con gli analoghi rapporti pubblicati per gli anni dal 2007 al 2015.

Obiettivi. Scopo principale del Rapporto è quello di fornire indicazioni e strumenti strategici per il raggiungimento e il mantenimento dell’autosufficienza regionale e nazionale di plasma e medicinali plasmaderivati, secondo gli obiettivi previsti dalla programmazione nazionale (Programma nazionale plasma e medicinali plasmaderivati 2016 – 2020, di cui al Decreto Ministeriale 2 dicembre 2016, Programma di autosufficienza nazionale del sangue e dei suoi prodotti per l’anno 2016, di cui al Decreto Ministeriale del 28 giugno 2016, e Programma di autosufficienza nazionale del sangue e dei suoi prodotti per l’anno 2017, di cui al Decreto Ministeriale del 20 luglio 2017).

I Medicinali PlasmaDerivati. I Medicinali PlasmaDerivati (MPD) sono specialità farmaceutiche prodotte attraverso processi di lavorazione industriale del plasma, la componente liquida del sangue raccolta da donatori volontari attraverso procedure di aferesi produttiva o ottenuta dalla separazione dagli altri componenti del sangue intero attraverso mezzi fisici (centrifugazione). Gli MPD esercitano un ruolo chiave, e talora non sostituibile, nel trattamento di molte condizioni cliniche acute e croniche.

Autori dell’analisi. Al fine di adempiere ai compiti ad esso assegnati dalla normativa vigente in materia di coordinamento e supporto tecnico alla programmazione dell’autosufficienza regionale e nazionale di emocomponenti e medicinali plasmaderivati, il Centro Nazionale Sangue ha effettuato, in collaborazione con l’Ufficio IV della Direzione Generale del Sistema Informativo e Statistico Sanitario del Ministero della Salute, l’analisi della domanda dei prodotti medicinali plasmaderivati e delle alternative terapeutiche di natura ricombinante, le valutazioni dei livelli di autosufficienza
regionale e nazionale e la stima della spesa farmaceutica a carico del Servizio Sanitario Nazionale. Il confronto delle diverse fonti dati disponibili ha consentito l’elaborazione del documento che riporta l’aggiornamento relativo all’anno 2016 dei dati sull’argomento pubblicati nel Rapporto ISTISAN 17/20 e che si configura come uno strumento fondamentale per la programmazione dell’autosufficienza nazionale.

Consulta QUI il Rapporto completo.

 

Medicinali plasmaderivati: il Rapporto ISTISAN sui dati del 2016