sistema sangue

Integrazione alla circolare CNS – Aggiornamento delle misure precauzionali di Coronavirus

In conseguenza alle disposizioni emanate con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) in data 09 marzo 2020, che estendono le misure urgenti di contenimento del contagio da COVID-19 di cui all’art. 1 del DPCM 8 marzo 2020 all’intero territorio nazionale, nel confermare le indicazioni fornite con la circolare Prot n. 0653.CNS.2020 del 09 marzo 2020 “Aggiornamento misure di prevenzione della trasmissione dell’infezione da nuovo Coronavirus (SARS-CoV-2) mediante la trasfusione di emocomponenti labili”, si precisa che la raccomandazione di non sospendere le raccolte del sangue e degli emocomponenti presso le strutture ospedaliere pubbliche e presso le Unità di raccolta associative è da ritenersi valida per l’intero territorio nazionale e non solo per i territori oggetto delle misure di cui al DPCM 8 marzo 2020.

Allo scopo di sostenere e rafforzare il regolare svolgimento delle attività di raccolta del sangue e degli emocomponenti in ambito pubblico (strutture ospedaliere) e associativo (punti di raccolta sul territorio), si rimanda alle indicazioni della nota 0008138-10/03/2020-DGPRE-MDS-P, in data odierna, della Direzione generale della Prevenzione sanitaria, che sottolineano la necessità di facilitare la mobilità sia dei donatori sia del personale associativo preposto allo svolgimento di tale attività.

I Responsabili delle SRC sono invitati a dare tempestiva attuazione alle suddette indicazioni, informando puntualmente i singoli Servizi trasfusionali operanti nelle Regioni e Province autonome di rispettiva competenza e le Banche di sangue cordonale, ove presenti.

Il Centro Nazionale Sangue aggiornerà le presenti indicazioni in relazione all’acquisizione di ulteriori informazioni circa l’agente patogeno in questione e all’evoluzione della situazione epidemiologica nazionale e internazionale.