dalle federate

Giornata Nazionale Fidas: a Bari va in scena la solidarietà


Domenica 2 Ottobre, in contemporanea in tutte le 73 realtà sparse nella nostra penisola, la FIDAS “Federazione Italiana Associazioni Donatori Sangue”, celebrerà la II Giornata Nazionale FIDAS, un grande momento di festa per condividere con gli oltre 450 mila soci donatori i valori comuni del volontariato e il senso di appartenenza alla FIDAS. “L’idea di dedicare una giornata ai donatori FIDAS non è solo un modo per celebrare l’impegno di questa grande famiglia ma anche una straordinaria opportunità di promozione della cultura del dono, cercando di contagiare con l’entusiasmo chi ancora ha remore e timori ad accostarsi alla donazione del sangue.” Con queste parole il Presidente Nazionale FIDAS, dott. Aldo Ozino Caligaris, ha presentato il claim per questa II Giornata Nazionale: “Dacci una mano”. E il modo con cui sarà proposto in tantissime piazze d’Italia sarà davvero originale: stickers di invito alla donazione con il claim saranno offerti ai passanti mentre donatori FIDAS e aspiranti tali daranno vita ad un flash mob incontrandosi nelle piazze per lasciare le impronte delle loro mani su un grande panel, un modo per testimoniare: “ci sono” o “voglio esserci anch’io”.

A Bari l’Associazione “Federazione Pugliese Donatori Sangue”, federata FIDAS, organizzerà una delle manifestazioni più rilevanti, con una grande serata di spettacolo che prenderà il via alle ore 19 presso il Cinema Multisala Showville (Via Conte Giusso 9, Bari). La serata – a cui si accederà solo su invito – si svolgerà in due tempi, il primo teso a rimarcare i valori associativi e il secondo tutto pervaso dalla musica e dalle gag comiche dei giovani musicisti della Rimbamband, che presenteranno il loro spettacolo “Il sol ci ha dato alla testa”. Anche quest’anno i donatori saranno protagonisti della serata. “La FIDAS è una grande famiglia, resa grande dai suoi dirigenti, ma soprattutto dai suoi donatori. E quando dico grande è anche nel senso “quantitativo” del termine”. – commenta con un grande sorriso la Presidente della FPDS-FIDAS, prof. Rosita Orlandi, regista della manifestazione – Abbiamo scoperto che ci sono interi ‘clan’ familiari di donatori, che, ad uno ad uno, si sono ‘contagiati’ a vicenda entrando nella nostra Associazione: quest’anno avremo sul palco proprio loro, ma non voglio svelarvi i dettagli.” Nel corso della serata la FIDAS Puglia (la Federazione delle 4 Associazioni pugliesi che aderiscono alla FIDAS Nazionale) consegnerà alla nota giornalista Carmen Lasorella il Premio “Un amico per la comunicazione”, attribuitole per il 2011. Interverrà alla serata il Vice Presidente della FIDAS Nazionale, prof. Antonio Bronzino.

In Italia nel 2010 sono state raccolte 2,6 milioni di unità di sangue intero e 500 mila di emocomponenti in aferesi. I donatori della FIDAS costituiscono oltre il 25% dei donatori italiani. L’Associazione “Federazione Pugliese Donatori Sangue”, attraverso le sue 45 Sezioni sparse nelle provincie di Bari, BAT e Taranto, ha raccolto nel 2010 oltre 16.000 unità tra sangue intero ed emocomponenti.