dalle federate

FIDAS Basilicata in festa per la nascita della nuova sezione FIDAS Val d’Agri

fidasvaldagri

Con una prima donazione che ha coinvolto oltre 50 voltontari hanno preso il via le attività della Sezione FIDAS Val d’Agri. “Sono molto soddisfatto della partecipazione e della disponibilità – afferma Giuseppe Ramagnano, presidente della neo nata sezione della FIDAS Basilicata – dei cittadini di Val d’Agri che da tutto il circondario si sono presentati per porgere il braccio e per offrire solidarietà concreta”. Nutrito il programma della Sezione Fidas Val d’Agri che nei prossimi mesi sarà impegnata oltre che nella raccolta di sangue ed emocomponenti, anche nella realizzazione di incontri e seminari formativi e di un convegno pubblico che sarà organizzato con il Direttore Sanitario Fidas Val d’Agri, Dr. Enrico Mazzeo Cicchetti. Non è mancata l’attenzione ed il plauso dell’Amministrazione Comunale con il messaggio di auguri del Sindaco, Domenico Vita, e la partecipazione del Consigliere Antonio Ramagnano che ha testimoniato la presenza dell’amministrazione a favore di tutte le forme di volontariato che animano la comunità Valligiana ed accrescono capitale sociale e solidarietà  gratuita di queste popolazioni; ed il ringraziamento del Vicepresidente nazionale della Fidas, Antonio Bronzino, che ha voluto essere presente a questa giornata. Bronzino ha sottolineato che il programma “La sfida di donare” che la FIDAS sta promuovendo con il sostegno della Fondazione con il Sud si sta rivelando sempre più positivo per il coinvolgimento di nuovi donatori soprattutto tra le donne, i giovani e i nuovi italiani. La FIDAS Basilicata continua a crescere e ringrazia il popolo di donatori  che umilmente si mette sempre a disposizione e si adopera per il benessere della comunità.