istituzionali

West Nile Virus: ulteriori indicazioni per la sorveglianza e la prevenzione della trasmissione trasfusionale del WNV

A seguito della segnalazione da parte dell’European Centre for Desease Prevention and Control (ECDC) di casi confermati di malattia neuro invasiva umana, si estende la misura di sospensione temporanea di 28 giorni anche ai donatori che abbiano soggiornato in Turchia e nella Repubblica di Macedonia. 

Solo pochi giorni or sono, la Direzione Regionale per la Prevenzione del Veneto aveva segnalato due nuovi casi di malattia neuro invasiva da West Nile Virus, in pazienti residenti nelle province di Treviso e Venezia. In applicazione alle indicazioni fornite dal Centro Nazionale Sangue, era stata disposta l’estensione del test WNV Nat a tutte le donazioni di sangue ed emocomponenti raccolte nella provincia di Treviso, mentre, a livello nazionale, era stata indicata la sospensione per 28 giorni dei donatori che avessero soggiornato, anche solo per una notte, nelle province di Treviso e Venezia.