istituzionali

Tariffe postali agevolate: pubblicato il decreto

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 274 del 23/11/2010 del decreto interministeriale (Sviluppo Economico – Economia) del 21 ottobre 2010 sono entrate ufficialmente in vigore le nuove tariffe postali per la spedizione di quotidiani, periodici e libri editi dagli editori iscritti al Registro degli Operatori di Comunicazione (Tariffa ROC). Le nuove “tariffe postali massime” stabilite dal decreto si applicano a partire dal 1° settembre 2010 fino al 31 dicembre 2012.

Poste Italiane ha stimato l’introduzione di un aumento tariffario di circa il 38% rispetto alle precedenti “tariffe agevolate” in vigore fino al 31 marzo 2010, a cui si aggiungerà un ulteriore aumento del 17% medio a far data dal 1° settembre 2011.

Come le precedenti, le nuove tariffe postali sono diversificate per i quotidiani o pubblicazioni con minimo di due uscite a settimana (ai quali si dà l’opportunità di effettuare il decentramento comprensoriale, provinciale ed intraprovinciale) e per gli altri periodici (con decentramento solo comprensoriale), ma viene introdotta una nuova figura: il giornale locale, cioè il settimanale, con destinazione per almeno il 90% degli oggetti spediti nella stessa regione in cui è edito, e con caratteristiche analoghe al quotidiano (altezza maggiore o uguale a 38 cm e larghezza superiore o uguale a 28 cm, numero di pagine superiore a 16 per singola pubblicazione). A tale tipologia di prodotto vengono assegnate le tariffe dei quotidiani.

Scarica il decreto