Venerdì 22 marzo la conferenza stampa “FIDAS, un filo rosso lungo 60 anni”

Venerdì 22 marzo alle ore 11 a Torino, nel Salone delle Guardie Svizzere di Palazzo Chiablese, si svolgerà la Conferenza stampa di presentazione del 60mo anniversario della FIDAS. All’evento, cui è stata invitato il Ministro della Salute Giulia Grillo, prenderanno parte il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, il sindaco della Città metropolitana di Torino Chiara Appendino, il dirigente del Settore Programmazione dei Servizi Sanitari e Socio-Sanitari della Direzione Sanità del Piemonte Franco Ripa, la direttrice della Banca del Sangue dell’AOU Città della Salute e della Scienza di Torino Anna Maria Bordiga, il direttore del Centro Nazionale Sangue Giancarlo Maria Liumbruno, il presidente ADSP FIDAS Giovanni Borsetti, la presidente Regionale FIDAS Piemonte Doriana Nasi, il presidente onorario FIDAS Dario Cravero, il presidente nazionale FIDAS Aldo Ozino Caligaris, i direttori creativi dell’agenzia Idea Comunicazione Nino Santomartino e Alfonso Marzano e l’attore e testimonial FIDAS Luca Seta.

Nel corso della conferenza stampa saranno presentate le iniziative messe in campo da FIDAS in occasione dei 60 anni della Federazione:
• la nuova campagna di comunicazione “Metti in circolo l’energia”
• la ricerca “Correlazione tra donazione di sangue periodica e miglioramento della salute fisica e psicologica”
• il FIDAS Tour 2019
• Concorso “A scuola di dono”
• il Meeting Giovani FIDAS 2019

Inoltre, all’esterno di Palazzo Chiablese sosterà il camper della FIDAS che partirà per il giro d’Italia lunedì 25 marzo.

A Torino il XX Meeting nazionale Giovani FIDAS

Arriveranno da Puglia e Basilicata, dal Friuli Venezia Giulia e dal Veneto, dalla Calabria e dalla Sicilia, da Lazio, Abruzzo, Campania, Emilia Romagna e naturalmente dal Piemonte. Oltre 100 giovani donatori di sangue di età compresa tra i 18 e i 28 anni si daranno appuntamento a Torino dal 22 al 24 marzo per il XX Meeting nazionale Giovani FIDAS.

“I giovani volontari del dono si ritroveranno nella città dove è nata la FIDAS 60 anni fa, per tre giorni di formazione, che permetteranno ai partecipanti di confrontarsi su diversi temi e soprattutto sul ruolo del volontariato del dono all’interno della società in cui viviamo e che assume costantemente forme diverse – ricorda Aldo Ozino Caligaris, presidente nazionale FIDAS. – Si tratta di una rappresentanza dei loro 60mila coetanei che nel 2018 hanno teso il proprio braccio con le Associazioni FIDAS presenti su tutto il territorio nazionale”.

Grazie al lavoro di preparazione portato avanti dal Coordinamento nazionale Giovani FIDAS e dall’ADSP Fidas, il XX Meeting nazionale Giovani FIDAS avrà una veste assolutamente dinamica: accanto a momenti assembleari di confronto e approfondimento, i partecipanti affronteranno lavori di gruppo in diversi luoghi della città. A piazza Castello, infatti, stazioneranno l’autoemoteca dell’ADSP Fidas e il camper che proprio da Torino partirà per il FIDAS Tour 2019; così come in altri luoghi strategici della città e nella sede associativa di via Ponza, fino a toccare il Campus Einaudi e l’Arsenale della Pace.

Il Meeting sarà anche la prima tappa di una serie di eventi che la FIDAS ha predisposto per celebrare i 60 anni di storia. Da lunedì 25 marzo proprio da Torino prenderà il via il FIDAS Tour 2019 “Metti in circolo l’energia”. Un camper attraverserà lo stivale e dopo 25 tappe in altrettante località arriverà a Matera, capitale europea della cultura e del dono, dove avrà luogo il 58° Congresso nazionale FIDAS.

Tutti gli eventi in programma saranno presentati a Torino venerdì 22 marzo alle ore 11 in una conferenza stampa che si terrà nel Salone delle Guardie Svizzere di Palazzo Chiablese e cui interverranno rappresentanti delle istituzioni, del sistema sangue e dell’associazionismo del dono.