istituzionali

28 novembre: prima Giornata nazionale FIDAS

Cosa succederebbe se i donatori di sangue si fermassero per davvero? Questo l’interrogativo che vuole suscitare il “Flash mob” organizzato dalla FIDAS per il 28 novembre, in occasione della prima Giornata nazionale FIDAS, in cui i donatori di sangue vogliono esprimere con entusiasmo ed orgoglio la propria appartenenza alla Federazione nazionale. La risposta è che non sarebbe più possibile effettuare le 9500 trasfusioni che vengono praticate, ogni giorno, negli ospedali italiani, negando una possibilità di cura a migliaia di pazienti.

A Verona, sulla scalinata del Palazzo della Gran Guardia, proprio davanti all’arena, 1000 donatori di sangue della FIDAS si fermeranno per 5 minuti (dalle ore 12,00) proprio per stimolare questa riflessione. Secondo un’indagine CENSIS, infatti, i donatori di sangue sono destinati a ridursi di centomila unità nel prossimo decennio, soprattutto nella fascia d’età fra i 18 ed i 55 anni, da qui la necessità di attrarre nel mondo della donazione il maggior numero possibile di giovani.

Se l’evento principale di questa giornata nazionale è a Verona, manifestazioni ed eventi tesi a rimarcare la necessità di implementare il numero dei donatori di sangue si svolgeranno in tutta Italia.

Roma
ha aperto le iniziative con una raccolta straordinaria di plasma, presso l’Istituto San Leone Magno, ed una di sangue presso il Comando dei Vigili Urbani.

A Bari, il Comune ha messo a disposizione della Federazione Pugliese Donatori Sangue il teatro “Piccinni” per una serata all’insegna della musica lirica e del tango (28 novembre, ore 21,00).

Ad Aosta, un altro “flash mob” è stato organizzato dall’associazione “San Michele Arcangelo“ FIDAS Valle d’Aosta, presso Piazza Arco di Augusto (28 novembre, ore 11,00).

A Torino, presso il Palavela (dalle 11,00 alle 22,00) pattinata sul ghiaccio collettiva fra donatori e non, momenti informativi presso i gazebo allestiti all’esterno e negli spazi interni del palazzo dello sport. Nel corso della giornata sarà, inoltre, organizzato un Flash Mob (ore 17,00) a cui potranno partecipare tutti i presenti all’interno della struttura.