Un QR Code per donare sangue: la proposta dei Giovani FIDAS valdostani

I Giovani Fidas valdostani presentano una proposta nuova nel panorama associativo trasfusionale

IMG-20221028-WA0022-giovani-fidas-qr-codeIl Coordinamento regionale dei Giovani Donatori di sangue della FIDAS della Valle d’Aosta ha portato a termine un importante progetto grafico e interattivo di promozione e diffusione della cultura del dono del sangue: un QR code per donare sangue.

Trattasi di un particolare lavoro diventato un manifesto colorato, accattivante e simpatico, rivolto ad un pubblico giovane, contenente frasi e considerazioni dei Donatori FIDAS.

L’obiettivo principale, afferma Anna Mele, coordinatrice regionale dei Donatori di sangue della FIDAS valdostana, è quello di trasmettere esempi positivi, motivare e coinvolgere quanti ancora non siano donatori. Tutto è nato dalla considerazione che in una società sempre più “social” un collegamento diretto, quale il Qr Code, possa permettere di accedere alla piattaforma “Google Moduli” attraverso la quale è possibile iscriversi alla FIDAS Valle d’Aosta. L’idea di Aurora Callà e Sara Scandariato, con la collaborazione di Denise Chabod, Eleonora Bisoglio, Federica Palmas e Giorgia Prete, è da considerarsi un messaggio promozionale forte ed incisivo rivolto principalmente ai giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni affinché diventino periodici e responsabili donatori di sangue.  Una proposta nuova nel panorama associativo trasfusionale valdostano, che darà la possibilità a tanti con un semplice clic di conoscere il mondo della donazione di sangue e diventare speranza per i numerosi pazienti .

La presentazione del manifesto il via alla campagna di fidelizzazione dei Giovani FIDAS della Valle d’Aosta avente il proposito di coinvolgere gruppi giovanili, studenti, sportivi edIMG-20221028-WA0024-qr-code-manifesto appartenenti ad altre associazioni, affinché si crei una rete di solidarietà e impegno civico.

Già da ieri, lunedì 14 novembre 2022, grazie alla disponibilità del Direttore Dott. Pierluigi Berti, il manifesto è esposto all’interno del Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale all’Ospedale Regionale Umberto Parini, dopo una piccola cerimonia di posa, alla quale ha partecipato una delegazione del Coordinamento Giovani Fidas Vda.

 

Per avere più informazioni sulla donazione di sangue in Valle d’Aosta è possibile visitare il sito https://fidasvda.it/ , scrivere una mail a giovanifidasvda@gmail.com oppure chiamare il numero 3473945767