Estensione misure di prevenzione WNV alle province di Milano e Monza-Brianza

centronazionalesanguelogoIn seguito al riscontro di circolazione del WNV nei territori provinciali di Milano e Monza-Brianza, il Centro Regionale Sangue della Lombardia ha assunto la decisione di introdurre il test NAT su tutte le donazioni di sangue ed emocomponenti a far data dal 5 settembre. Si applica inoltre la sospensione di 28 giorni per i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nelle suddette province.

Nell’area normativa, documenti del Centro Nazionale Sangue, la comunicazione completa.

Dal 25 al 28 settembre il VII Festival della Salute

 logo-saluteViareggio ospiterà, dal 25 al 28 settembre la VII edizione del Festival della Salute. Sarà il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ad inaugurare, giovedì 25 settembre h. 10.00, l’ormai consolidato appuntamento annuale con il mondo della salute e del benessere. 

Tra le tematiche di attualità affrontate, si parlerà anche del sistema sangue italiano. Domenica 28, dalle 09:30 alle 13:00 si parlerà di “Come raggiungere l’autosufficienza in farmaci plasma derivati: un nuovo paradigma per la raccolta” con Federico Gelli, Claudio Giustozzi, Manuela Granaiola, Giuliano Grazzini, Aldo Ozino Caligaris e Pierpaolo Vargiu

Federico Gelli Deputato alla Camera, Membro della Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati
Claudio Giustozzi Segretario Nazionale Associazione Culturale “Giuseppe Dossetti: i valori” ONLUS
Manuela Granaiola Senatrice, Segretario della Commissione Permanente Igiene e Sanità del Senato, Past President Nazionale AUSER 
Giuliano Grazzini Direttore Centro Nazionale Sangue 
Aldo Ozino Caligaris Presidente Nazionale FIDAS e Presidente Pro tempore CIVIS Coordinamento Interassociativo Volontari Italiani del Sangue 
Pierpaolo Vargiu Presidente della XII Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati 

Modera Daniela Scaramuccia Principal Value Partners 

Tutte le info su http://www.goodlink.it/calendario/3/0/2/festival-della-salute

Dal 3 al 5 settembre la I Conferenza Europea sulla donazione di sangue

laia4settembre2014A partire da oggi fino al 5 settembre L’Aia (Paesi Bassi) ospiterà l’ECDHM (European Conference on Donor Health and Management). Si tratta di un importante appuntamento per affrontare a livello europeo le tematiche relative alla donazione del sangue e dei suoi componenti.

All’incontro partecipano anche Aldo Ozino Caligaris, presidente nazionale FIDAS e portavoce protempore di CIVIS  e Michele Di Foggia consigliere nazionale FIDAS.

Tutte le info sul sito www.ecdhm.org

 

Ultimi aggiornamenti prevenzione West Nile Virus

tabellasinottica01settembre2014In seguito alla segnalazione da parte dell’European Centre for Disease and control della presenza di due casi confermati di infezione da WNV in Romania, il Centro Nazionale Sangue comunica che la sospensione temporanea di 28 giorni si applica subase nazionale ai donatori che abbioano soggiornato anche solo per una notte in Romania.

Nell’area normativa (Documenti dal CNS) la comunicazione completa

 

Ice bucket challenge tra i donatori FIDAS

 

udine1

La moda ormai mondiale di rovesciarsi secchiate di acqua gelata che sta imperversando in tutto il mondo, non poteva non arrivare anche tra i donatori di sangue. E allora ecco che i ragazzi dell’Associazione Friulana Donatori Sangue, sezione studentesca “Zanon Deganutti” di Udine, hanno voluto dare il loro contributo a questa idea, e nel corso di un allegro convivio domenicale alcuni di loro si sono rovesciati addosso secchiate di acqua gelata nominando amici, parenti, nonché personaggi pubblici non da poco, in ambito del volontariato. E allora ecco che il segretario della sezione ha nominato i presidenti nazionali e regionali della FIDAS e il presidente provinciale della AFDS affinché entro settembre accompagnino personalmente 10 donatori a un centro trasfusionale. E poi a seguire altre ragazze hanno chiesto che tutti  i presidenti delle sezioni provinciali portino a donare gli inattivi e che le sezioni studentesche facciano le loro donazioni da settembre. Ovviamente essendo la iniziativa nata per favorire la sensibilizzazione alla SLA la sezione, ha desiderato raccogliere al termine della giornata, una oblazione volontaria da parte di tutti, che verrà poi destinata a favore di un conoscente colpito purtroppo da questa terribile malattia. E i ragazzi non hanno lesinato, raccogliendo alla fine 175 euro che troveranno la loro giusta collocazione.

Una sezione, quella dello “Zanon Deganutti” nata per prima fra le sezioni studentesche in Italia, e ai vertici tra le sezioni studentesche della provincia, con i suoi oltre 600 iscritti e i quasi 450 donatori attivi, che da inizio anno hanno già effettuato 320 donazioni di sangue e plasma. Una sezione che opera nei due istituti superiori cittadini grazie ai ragazzi che visitano le classi per propagandare il messaggio di una donazione cosciente e volontaria, che avvicina ogni anno decine di giovani a questo gesto, indispensabile per salvare molte vite umane. La giornata ha quindi richiamato ancora una volta ai ragazzi la importanza soprattutto di stare assieme, di ritrovarsi per condividere e proporre iniziative che siano destinate ai loro simili per coinvolgerne sempre di piu nella meravigliosa esperienza della donazione di sangue.

udine4