Giovedì 10 novembre torna l’appuntamento con “One Nation One Donation”

Trio_300_x_179Giovedì 10 novembre 2011, le Associazioni e Federazioni dei donatori di Volontari di Sangue, AVIS, CROCE ROSSA ITALIANA, FIDAS e FRATRES, con l’Azienda Ospedaliera San Camillo – Forlanini ed il Trio Medusa inviteranno la popolazione italiana a fare un regalo a tutticoloro che necessitano di terapie trasfusionali, effettuando una donazione di sangue.

Le città italiane coinvolte nella manifestazione saranno: ROMA Sede di Radio Deejay Via Cristoforo Colombo 90; MILANO Piazza Duca D’Aosta (Stazione Centrale); CAGLIARI Centro prelievi Avis, via Talete 8; GENOVA Largo Sandro Pertini; LECCE Piazzetta Muratore, Centro trasfusionale ospedale ‘Vito Fazzi’; VERONA Piazzale L.A. Scuro 10, Centro trasfusionale Policlinico ‘G.B. Rossi’.

Nelle piazze stazioneranno delle autoemoteche dove sarà possibile effettuare concretamente la donazione, mentre i volontari delle quattro associazioni e federazioni di donatori distribuiranno del materiale informativo. Le varie piazze d’Italia dove si svolgerà la manifestazione saranno collegate tra loro in tempo reale tramite Radio Deejay – “Chiamate Roma Triuno Triuno”, che aiuterà a monitorare l’andamento della giornata.

Chi intende prenotare la propria donazione può lasciare il nominativo sul sito www.deejay.it. Tutti coloro che si presenteranno per la donazione riceveranno un gadget di Radio Deejay. Nel corso del 2010 sono state raccolte in Italia oltre 2,5 milioni di unità di sangue intero e 500 mila sacche in aferesi. I donatori volontari periodici sono 1 milione e 700 mila.

Ogni giorno negli ospedali italiani vengono effettuate circa 9 mila trasfusioni di componenti del sangue (3,5 milioni ogni anno).

WNV: ulteriori misure di sorveglianza e prevenzione

Dopo la comunicazione relativa ad Olbia del 19 ottobre scorso, il Centro Nazionale Sangue rende noto di avere ricevuto notizia di un nuovo caso umano di malattia neuroinvasiva da West Nile Virus (WNV) nella provincia di Udine. Pertanto, ai donatori di sangue ed emocomponenti che abbiano soggiornato anche solo per una notte nella suddetta provincia, va applicato il provvedimento di sospensione temporanea di 28 giorni dalla donazione.

Trani: raccolta straordinaria in onore di S. Giuseppe Moscati

La Fidas/Fpds Sezione di Trani, come da programma a suo tempo concordato con il centro trasfusionale, ha organizzato una raccolta straordinaria di sangue autunnale domenica 13 novembre con la collaborazione delle parrocchie “Spirito Santo” – “Madonna del Pozzo” e “San Giuseppe”.

Anche quest’anno abbiamo ritenuto di riproporre una donazione straordinaria in onore di San Giuseppe Moscati, Santo di Napoli, medico e scienziato che ha dedicato la sua professione alla cura del corpo e dello spirito dei pazienti, certi che molte persone risponderanno all’invito dei sacerdoti ad un gesto di generosità e solidarietà verso il prossimo con una donazione di sangue, proprio prendendo esempio dall’opera di questo Santo contemporaneo.

Ricordiamo a tutti che il sangue non basta mai e lo stesso non si riproduce in laboratorio ma si ottiene solamente attraverso il gesto spontaneo dei donatori. Inoltre particolare importanza assume anche l’apertura domenicale della struttura per consentire a tutte quelle persone che durante la settimana, per motivi di lavoro o altro, non possono recarsi ad effettuare il proprio gesto per l’aiuto del prossimo e siamo convinti che molte persone accoglieranno questo invito pensando al bene che faranno con il proprio atto d’amore come lo ha fatto durante la propria vita San Giuseppe Moscati.

Vi aspettiamo numerosi come sempre ricordando di presentarsi dalle ore 08.00 alle ore 11.30 a digiuno (è consentito prima della donazione bere un caffè o un tè poco zuccherati) presso il centro trasfusionale dell’ospedale civile.