Sospensione dei provvedimenti di prevenzione West Nile Virus 2016

Sospensione dei provvedimenti di prevenzione West Nile Virus 2016.

Il Centro Nazionale Sangue comunica che a partire dal 1° dicembre 2016 sono sospesi su tutto il territorio nazionale i provvedimenti di prevenzione per la trasmissione trasfusionale dell’infezione da West Nile Virus, consistenti nella sospensione di 28 giorni dei donatori con anamnesi positiva per aver soggiornato nelle aree indicate per la stagione estivo-autunnale 2016 nonché nello screening NAT delle donazioni.

A partire dalla stessa data sono sospesi i provvedimenti di sospensione riguardanti i territori esteri, fatta eccezione per Stati Uniti e Canada.

Nell’area normativa, documenti dal CNS, la comunicazione completa.

Misure di prevenzione West Nile Virus in provincia di Nuoro

tabella-sinottica-wnv-17-11-2016Riscontrato nel comune di Nuoro un esemplare di avifauna selvatica (aquila reale) positivo per West Nile Virus, confermato dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sardegna. Per questo il Centro Regionale Sangue della Regione Sardegna ha introdotto il test NAT per West Nile Virus per le donazioni di sangue ed emocomponenti in tutta la provincia di Nuoro. Inoltre, viene disposta su base nazionale la sospensione di 28 giorni per tutti i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nella suddetta provincia.

Nell’area normativa, documenti dal CNS, la comunicazione completa in merito alla la diffusione del West Nile Virus.

Misure di prevenzione West Nile Virus – Aggiornamento

In considerazione delle attuali evidenze epidemiologiche e dell’andamento climatico e meteorologico stagionale, il Centro Nazionale Sangue dispone l’applicazione di tutti i provvedimenti finalizzati alla prevenzione dell’infezione da West Nile Virus mediante la trasfusione di emocomponenti labili nella stagione estivo-autunnale 2016 fino alla data del 30 novembre p.v.

Nell’area documenti dal CNS la comunicazione completa.

Misure di prevenzione West Nile Virus in provincia di Viterbo

A seguito di un riscontro di un equide positivo per West Nile Virus, confermato dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise, in località Cacciata Grande nel comune di Montalto di Castro (provincia di Viterbo), il Centro Regionale Sangue della Regione Lazio ha introdotto il test NAT per West Nile Virus per le donazioni di sangue ed emocomponenti nella provincia di Viterbo. Inoltre viene disposta su base nazionale la sospensione di 28 giorni per tutti i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nella suddetta provincia.

Nell’area normativa, documenti dal CNS, la comunicazione completa in merito alla la diffusione del West Nile Virus.

Misure di prevenzione West Nile Virus in provincia di Oristano

tabella-sinottica-wnv-18-10-2016A seguito di un riscontro un pool di zanzare positivo alla PCR-RT per West Nile Virus nel comune di Oristano (provincia di Oristano) confermato dall’Istituto Zooprofilattico sperimentale della Sardegna, la Struttura Regionale di coordinamento per le Attività Trasfusionali della Regione Sardegna ha introdotto il test NAT per West Nile Virus per le donazioni di sangue ed emocomponenti nella provincia di Oristano. Inoltre viene disposta su base nazionale la sospensione di 28 giorni per tutti i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nella suddetta provincia.

Nell’area normativa, documenti dal CNS, la comunicazione completa.

Misure di prevenzione West Nile Virus in provincia di Siena

tabella-sinottica-wnv-17-10-2016A seguito di un riscontro di un equide positivo per West Nile Virus nel comune di Siena (località Pian del Lago), il Centro Regionale Sangue della Regione Toscana ha introdotto il test NAT per West Nile Virus per le donazioni di sangue ed emocomponenti nella provincia di Siena. Inoltre viene disposta su base nazionale la sospensione di 28 giorni per tutti i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nella suddetta provincia.

Nell’area normativa, documenti dal CNS, la comunicazione completa in merito alla la diffusione del West Nile Virus.

Misure di prevenzione West Nile Virus in provincia di Venezia

tabella-sinottica-wnv-28-09-2016A seguito di un riscontro di un equide positivo per West Nile Virus nel comune di Cavarzere (provincia di Venezia) confermato dall’Istituto Zooprofilattico sperimentale dell’Abruzzo e del Molise, il Coordinamento per le Attività Trasfusionali della Regione Veneto ha introdotto il test NAT per West Nile Virus per le donazioni di sangue ed emocomponenti nella provincia di Vicenza. Inoltre viene disposta su base nazionale la sospensione di 28 giorni per tutti i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nella suddetta provincia.

Nell’area normativa, documenti dal CNS, la comunicazione completa in merito alla la diffusione del West Nile Virus.

Misure di prevenzione West Nile Virus in provincia di Monza e Brianza

tabella-sinottica-wnv-27-09-2016A seguito di un riscontro un esemplare di avifauna selvatica positivo per West Nile Virus nel comune di Cavenago di Brianza (provincia di Monza e Brianza) confermato dall’Istituto Zooprofilattico sperimentale della Lombardia e dell’Emilia Romagna, la Struttura Regionale di Coordinamento per le Attività trasfusionali della Regione Lombardia dispone l’introduzione del test NAT per West Nile Virus per le donazioni di sangue ed emocomponenti nella provincia di Monza e Brianza. Inoltre viene disposta su base nazionale la sospensione di 28 giorni per tutti i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nella suddetta provincia.

Nell’area normativa, documenti dal CNS, la comunicazione completa.