Tra le onorificenze di Mattarella anche un donatore di sangue FIDAS

Si è svolta questa mattina al Quirinale la cerimonia di consegna delle onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana conferite “motu proprio” dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il 12 novembre 2016, a cittadini distintisi per atti di eroismo e impegno civile.

Quirinale2Tra di loro anche Fratel Vasco Santi, nominato Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per il suo straordinario contributo nella promozione e organizzazione delle campagne di donazione del sangue”.

Fratel Vasco, 89 anni di passione ed entusiasmo tra i fratelli Maristi, è il coordinatore del Gruppo Donatori “San Leone Magno” dell’Ematos-FIDAS, Associazione Donatori Volontari Sangue dell’Ospedale Fatebenefratelli di Roma. Dal 1975, anno di fondazione del gruppo, ne coordina l’attività e grazie al suo impegno ha contribuito al fabbisogno di sangue ed emocomponenti con oltre 11mila unità. Un giusto riconoscimento per chi ha dedicato una buona parte della propria vita educando gli studenti alla solidarietà, attraverso la donazione volontaria, periodica, responsabile, anonima e gratuita del sangue umano e dei suoi componenti.

Quirinale3E fratel Vasco ha voluto condividere questo risultato con un suo ex alunno con il quale ha cominciato l’attività di donatore di sangue, Aldo Ozino Caligaris, oggi presidente nazionale FIDAS. In quest’occasione il presidente Mattarella ha presentato i volontari del dono come “il volto bello dell’Italia”, un segnale di ottimismo e di speranza in grado di contribuire al benessere di quanti necessitano di terapia trasfusionale.