Scegli il tuo futuro, scegli la vita. il 27 e 28 ottobre appuntamento con FIDAS Valle D’Aosta

I Donatori di sangue della FIDAS Valle d’Aosta e l’Area Giovani del Comitato di Aosta della Croce Rossa Italiana informano che venerdì 27 e sabato 28 ottobre 2017 prenderanno il via ad Aosta, gli incontri con diverse platee scolastiche relativi al progetto “Health Spotting. Chose your future, chose life”.  Colleziona stili di vita sani. Scegli il tuo futuro, scegli la vita.

“Un progetto che vede alleati diversi attori, nato dalla necessità di promuovere e diffondere la cultura del dono del sangue, con la complicità di esperienze di solidarietà e di servizio sul territorio, con la partecipazione di professionalità impegnate al servizio della comunità per la crescita dei futuri cittadini valdostani” – afferma Adele Murino, referente scuola della FIDAS regionale. “Oggi più che mai percepiamo la necessità di presentarci ai giovani studenti e promuovere scelte civiche importanti rispettosi della propria e altrui vita. Un ambizioso programma che gode del patrocinio morale dell’Assessorato regionale alla sanità, salute e politiche sociali, del coinvolgimento del Servizio di Immunologia e Medicina Trasfusionale dell’Azienda USL della Valle d’Aosta, dell’importante partenariato con l’Area Giovani del Comitato di Aosta della Croce Rossa Italiana, che presenteranno le loro esperienze, parleranno di primo soccorso, di come effettuare una corretta chiamata di soccorso e tanto altro. Di rilevante importanza è il sostegno della dottoressa Silvia Magnani infettivologa in servizio presso l’Azienda USL della Valle d’Aosta e di Michele Mastrosimone, ideatore del simulatore di guida”.
Gli incontri si svolgeranno secondo il seguente calendario:
Venerdì 27 ottobre 2017 presso la Sala Conferenze del Centro di Servizio per il Volontariato di Aosta in via Xavier De Maistre 19 dalle ore 9:50 alle ore 11:30 incontro con gli studenti della IV D del Liceo Scientifico e Linguistico “E. Berard”, seguirà poi dalle ore 11:30 alle ore 13:20 l’appuntamento con gli studenti delle classi IV A B e C del medesimo istituto e del IV anno del Liceo Classico Artistico e Musicale.
Interverranno la prof.ssa Paola Negretto referente salute, la dottoressa Silvia Magnani infettivologa, due operatori del Comitato di Aosta Area Giovani della Croce Rossa Italiana e Michele Mastrosimone.
Sabato 28 ottobre 2017 presso l’Aula Magna del liceo Classico e Artistico in via dei Cappuccini 2 dalle ore 9:50 alle ore 11:30 incontro con gli studenti delle classi II A e B, seguirà poi dalle ore 11:40 alle ore 13:15 l’incontro con gli studenti del IV anno sezioni A e B.
Interverranno la prof.ssa Antonella Mauri referente salute, Valentina Guerrisi Coordinatrice regionale del Gruppo FIDAS Giovani Valle d’Aosta ” Matteo Guerrisi ” e Michele Mastrosimone.
Per info: Donatori sangue FIDAS Valle d’Aosta — Referente FIDASécole Adele Murino – 338/8756115 email adele.murino@gmail.com

I Moka Club in concerto a Marina di Ravenna con ADVS

Moka 1Sabato 12 agosto alle 21 in Piazza Dora Markus a Marina di Ravenna si terrà una tappa del tour estivo dei Moka Club offerto da Advs FIDAS Ravenna, i donatori di sangue dell’Ospedale. Il concerto è completamente gratuito e rientra nel calendario eventi della Festa del Mare organizzata come ogni anno dalla Pro Loco di Marina di Ravenna.

Continua l’impegno di Advs Ravenna e del Gruppo Giovani FIDAS per la sensibilizzazione della cittadinanza alla donazione del sangue. Attraverso questo concerto l’obiettivo è quello di avvicinare i più giovani a donare il sangue. È importante trovare sempre nuovi giovani donatori per permettere il ricambio generazionale. Infatti possono iniziare a donare il sangue tutti i ragazzi e le ragazze compiuti i 18 anni, fino al raggiungimento dei 65 anni. È fondamentale che l’importanza di questo semplice gesto salvavita che richiede poco tempo, venga compresa anche dai ragazzi. Iniziando a donare il sangue contribuiranno a salvare tantissime vite. Soprattutto in estate poi, è altissimo il bisogno di emoderivati sia per l’aumento di eventi traumatici, sia per le malattie croniche che necessitano di costanti trasfusioni. Moka 2

Durante tutta la serata sarà presente un punto informativo di Advs in Piazza Dora Markus, dove personale qualificato risponderà a tutti i dubbi dei cittadini e dove chiunque potrà avere informazioni per iniziare a donare il sangue.

Giovani e volontariato del dono: al via l’indagine FIDAS

FIDAS vuole realizzare un’indagine conoscitiva sull’impegno nel volontariato dei giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni e, in particolare, nel volontariato del dono del sangue, al fine di determinare strategie di intervento per un maggiore coinvolgimento degli stessi nelle attività associative. Per questo è stato elaborato un questionario rivolto ai giovani che hanno già donato sangue e/o emocomponenti, almeno una volta. Il questionario è disponibile qui di seguito, sulla pagina Facebook di FIDAS e al seguente link:  https://poll.fbapp.io/fidas-giovani-e-volontariato

 

Ultima tappa del Giro d’Italia. Il bilancio della FIDAS

Migliaia di chilometri lungo l’Italia attraversando oltre cinquecento comuni. A partire dal 9 maggio FIDAS ha preso parte alla Carovana del Giro che ha preceduto gli atleti nella storica kermesse sportiva giunta alla 99° edizione. “Per il secondo anno abbiamo scelto di prendere parte all’evento per poter continuare a sensibilizzare la popolazione sul dono del sangue e degli emocomponenti – sottolinea Aldo Ozino Caligaris, presidente nazionale FIDAS. – Il nostro principale dovere è sostenere la donazione responsabile, volontaria e non remunerata, del sangue e dei suoi componenti, in quanto patrimonio irrinunciabile del sistema trasfusionale italiano. Siamo soddisfatti del riscontro che questa partecipazione ha prodotto per le migliaia di persone che hanno potuto conoscere la nostra azione a favore di quanti necessitano di terapie trasfusionali”.

Oggi l’ultima tappa del Giro: da Cuneo a Torino gli atleti sfideranno il maltempo annunciato per aggiudicarsi un titolo ambitissimo. E sarà l’ultima tappa anche per il pick-up FIDAS, con a bordo i Giovani FIDAS che con il claim “Il sangue non è acqua” hanno invitato la popolazione a “dissetare la vita”.

Il tutto con il sostegno di Kedrion Biopharma, azienda che sviluppa, produce e distribuisce in tutto il mondo farmaci salvavita derivati dal plasma umano, un vero e proprio ponte che unisce donatori e pazienti, un ruolo fondamentale come partner del Sistema italiano per il raggiungimento dell’obiettivo dell’autosufficienza di farmaci plasmaderivati.

Con l’hashtag #dissetalavita è possibile vedere tutte le tappe dell’avventura FIDAS nella Carovana del Giro