Conclusa la Traversata FIDAS. Il messaggio del presidente: la donazione non va in ferie

Hanno sfidato le acque dello Stretto e la corrente, ma sono riusciti nell’impresa. I donatori di sangue FIDAS ancora una volta hanno attraversato le acque tra Scilla e Cariddi in un’appassionante staffetta in nome della Solidarietà.

Cinquanta donatori provenienti da tutta Italia questa mattina dalla spiaggia di Torre Faro (ME) hanno raggiunto a nuoto il lido di Cannitello di Villa San Giovanni (RC) per l’XI edizione della Traversata della Solidarietà.

La manifestazione ha preso il via sabato mattina con i tornei sul lungomare di Reggio Calabria e ha avuto il suo apice nella serata spettacolo presso l’Arena dello Stretto. La comicità di Toni Bonji e di Gennaro Calabrese (rispettivamente da Colorado e Made in Sud), alternata alla musica dei Two Spans Above, un’esplosiva band di giovani donatori di sangue della provincia di Verona, hanno coinvolto le migliaia di presenti. E naturalmente non sono mancati i messaggi di sensibilizzazione al dono da parte della FIDAS e dell’Adspem FIDAS di Reggio Calabria.

“L’edizione di quest’anno assume un valore particolare – ha sottolineato il presidente nazionale FIDAS Aldo Ozino Caligaris. – Certamente come facciamo da più di un decennio vogliamo ricordare l’importanza del dono volontario, anonimo e gratuito del sangue e dei suoi componenti, ma vogliamo sollecitare le istituzioni affinché favoriscano sempre più la generosità dei cittadini. Non basta, infatti, moltiplicare gli appelli a tendere il braccio se le amministrazioni regionali non aumentano gli sforzi per venire incontro alle necessità dei cittadini. La donazione di sangue non va in ferie e nemmeno i pazienti e all’appello ai donatori si aggiunge quello alle Regioni e alle Aziende ospedaliere, affinché consentano alle Strutture Trasfusionali da loro dipendenti una maggiore flessibilità nei giorni e negli orari di apertura, dotandole delle necessarie risorse umane, in modo da consentire, anche nel periodo estivo, la donazione non solo nei giorni feriali e negli orari canonici del primo mattino”.

Piena soddisfazione è stata espressa anche dall’Associazione Adspem FIDAS di Reggio Calabria, che ha ospitato l’evento, con un’organizzazione impeccabile. “Il nostro grazie va a tutti coloro che hanno reso memorabile anche questo appuntamento – ha ricordato la presidente Pinuccia Strangio – dagli artisti che hanno offerto la propria disponibilità a quanti hanno reso possibile questa manifestazione. Ci auguriamo che la promozione del dono sul territorio contribuisca a sensibilizzare ulteriormente la cittadinanza reggina.”

Tra i nuotatori che hanno affrontato la traversata anche Samuel Pizzetti del Gruppo nuoto Carabinieri e gli atleti delle Fiamme Oro della Polizia di Stato Aurora Ponselè, Ilaria Raimondi, Piergiorgio Gagliotti, Davide Natullo e Pietro Bonanno che hanno confermato la loro presenza e il prezioso supporto.

L’estate FIDAS continua: il 26 e 27 agosto un nuovo appuntamento a Caldiero, in provincia di Verona, dove si festeggerà la X edizione della 24Ore del donatore.

 

Il 30 e 31 luglio la decima Traversata della solidarietà

FIDAS-traversata2016_G+Nata dall’idea di un’idea della FIDAS Polesana nel 2006, la Traversata della Solidarietà, organizzata dall’Adspem FIDAS Reggio Calabria, dalla FIDAS Calabria e dalla FIDAS Nazionale, giunge quest’anno alla sua decima edizione. Lo spirito altruistico, la voglia di condivisione ed il desiderio di sensibilizzare la società e soprattutto il mondo giovanile attraverso lo sport e quindi l’assunzione di corretti stili di vita, sono elementi alla base della sfida che ogni anno affrontano i donatori, volontari ed amici della FIDAS nell’attraversare a nuoto le acque dello Stretto di Messina. Questa edizione presenta una novità:  la Traversata, infatti, si svolgerà il pomeriggio di giorno 31 Luglio. Si partirà alle 18 circa dalla sponda siciliana (Punta Faro) per raggiungere Cannitello (Villa San Giovanni) verso le 19. Questo darà certamente un sapore e colori diversi alla manifestazione che vedrà protagonisti numerosi donatori, volontari e, come sempre al nostro fianco, gli atleti delle Fiamme Oro della Polizia di Stato. Come ogni anno non mancheranno le altre attività sportive che si svolgeranno nella giornata del 30 luglio e la mattina del 31 sul lungomare di Reggio Calabria, dove i partecipanti si sfideranno in tornei di beach volley, calcio balilla e nella II edizione del match race. Accanto agli eventi sportivi nei due giorni di sport sarà realizzato un piccolo villaggio della salute con screening gratuiti grazie alla presenza di personale sanitario volontario. Cosa aggiungere. Non resta che essere presenti e numerosi.

Programma e modalitá di partecipazione alla Traversata 2016

Scheda di iscrizione alla Traversata 2016

Scheda di iscrizione ai Tornei della Traversata 2016

Scheda di iscrizione Match Race Traversata 2016

Strutture ricettive Traversata 2016