Sospensione misure di prevenzione della trasmissione dell’infezione da virus Chikungunya

Sulla base dei dati epidemiologici relativi ai focolai epidemici da virus Chikungunya, trasmessi dal Servizio Regionale per l’Epidemiologia, Sorveglianza e controllo delle Malattie Infettive (SeRESMi), per il comune di Anzio (Roma), e dai competenti Dipartimenti dell’Istituto superiore di sanità, per il comune di Guardavalle Marina (CZ), che dimostrano l’assenza di nuovi casi di infezione umana da virus Chikungunya nelle ultime tre settimane, in accordo con le predette Strutture e con le Strutture di regionali coordinamento per le attività trasfusionali della Regione Lazio e della Regione Calabria, il Centro nazionale Sangue dispone, con decorrenza dal 01 dicembre 2017, la sospensione delle misure di prevenzione, locali e nazionali, della trasmissione dell’infezione da virus Chikungunya mediante la trasfusione di emocomponenti labili adottate per i comuni di Anzio e Guardavalle Marina.

Inoltre sulla base dei dati trasmessi dall’Autorità competente francese e dall’European Centre for Disease Prevention and Control (ECDC), dispone, sempre con decorrenza dal 01 dicembre 2017, la sospensione delle misure di prevenzione della trasmissione dell’infezione da virus Chikungunya mediante la trasfusione di emocomponenti labili adottate per il dipartimento francese della Var.

Misure di prevenzione West Nile Virus in Turchia (Istambul e Mersin)

westnilevirusA seguito della segnalazione sul sito dell’European Centre Disease and Control — ECDC di casi confermati di malattia da West Nile Virus nelle provincie di Istanbul e Mersin (Turchia), in ottemperanza alla circolare Prot. n. 1230.CNS.2017 “Indicazioni per la sorveglianza e la prevenzione della trasmissione trasfusionale dell’infezione da WNV – Stagione estivo-autunnale 2017”, il Centro Nazionale Sangue dispone, ai sensi del decreto ministeriale 2 Novembre 2015 “Disposizioni relative ai requisiti di qualità e sicurezza del sangue e degli ernocomponentr, l’applicazione su base nazionale del provvedimento di esclusione temporanea per 28 giorni dei donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nelle aree indicate.

Nell’area documenti dal CNS la comunicazione completa.

Misure di prevenzione WNV in Turchia e Romania

westnilevirusA seguito della segnalazione sul sito dell’European Centre Disease and Control ECDC di casi confermati di malattia da WNV nelle province di Sanliurfa, Hatay e Adana (Turchia) e nel distretto di Mures (Romania), in ottemperanza alla circolare Prot. n. 1230.CNS.201 7 “Indicazioni per la sorveglianza e la prevenzione della trasmissione trasfusionale dell’infezione da WNV – Stagione estivo-autunnale 2017”, il Centro Nazionale Sangue dispone, ai sensi del decreto ministeriale 2 Novembre 2015 “Disposizioni relative ai requisiti di qualità e sicurezza del sangue e degli emocomponenti”, l’applicazione su base nazionale del provvedimento di esclusione temporanea per 28 giorni dei donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nelle aree indicate.

Nell’area normativa, documenti dal CNS, la comunicazione completa in merito alla diffusione del West Nile Virus.

West Nile Virus: aggiornamenti per Croazia e Romania

westnilevirusIn seguito alla segnalazione sul sito dell’European Centre Disease and Control – ECDC di casi confermati di malattia da West Nile Virus nelle città di Zagabria, nella regione del Medimurje, nella regione di Osjeck e nella Baranja, nella regione si Sisack e della Moslavina (Croazia) e nel distretto di Iasi (Romania), il Centro Nazionale Sangue dispone su base nazionale la sospensione di 28 giorni per tutti i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nelle aree indicate.

Nell’area normativa, documenti dal CNS, la comunicazione completa in merito alla diffusione del West Nile Virus.

West Nile Virus: misure di prevenzione in Grecia, Israele, Ungheria e Serbia

WNV06ottobreIn seguito alla segnalazione sul sito dell’European Centre Disease and Control – ECDC di casi confermati di malattia da West Nile Virus nel distretto di Rethymno sull’isola di Creta (Grecia),  nei distretti del Backa Occidentale e Backa Meridionale (Serbia), nel distretto di Szabolcs-Szatmar.Bereg (Ungheria) e nel Distretto meridionale (Israele), il Centro Nazionale Sangue dispone su base nazionale la sospensione di 28 giorni per tutti i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nelle aree indicate.

Nell’area normativa, documenti dal CNS, la comunicazione completa in merito alla diffusione del West Nile Virus.

West Nile Virus: nuove misure di prevenzione in Italia e in Europa

WNV 22settembreIl Centro Nazionale Sangue ha comunicato nuove misure di prevenzione per il West Nile Virus in Italia e in Europa.
Per quanto concerne il territorio nazionale, in seguito al riscontro di positività in un esemplare di avifauna selvatica (cornacchia) nella provincia del Medio Campidano, il Centro Regionale Sangue della Regione Sardegna ha disposto l’introduzione del test NAT per West Nile Virus per le donazioni di sangue ed emocomponenti nella suddetta provincia ed ha esteso la sospensione di 28 giorni per tutti i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nella provincia del Medio Campidano.

Fuori dai confini nazionali, in seguito alla segnalazione sul sito dell’European Centre Disease and Control – ECDC di casi confermati di malattia da West Nile Virus nelle regioni della Corinzia (Grecia) e nei Distretti di Bacau, Dambovita e Prahova (Romania), il Centro Nazionale Sangue dispone su base nazionale la sospensione di 28 giorni per tutti i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nelle aree indicate.

Nell’area normativa, documenti dal CNS, la comunicazione completa in merito alla diffusione del West Nile Virus.

 

Misure di prevenzione West Nile Virus in Ungheria e Israele

In seguito alla segnalazione sul sito dell’European Centre Disease and Control – ECDC di casi confermati di malattia da West Nile Virus nel Distretti di Heves (Ungheria) e nel Distretto di Tel Aviv (Israele), il Centro Nazionale Sangue dispone su base nazionale la sospensione di 28 giorni per tutti i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nelle aree indicate.

Nell’area normativa, documenti dal CNS, la comunicazione completa in merito alla diffusione del West Nile Virus.

Misure di prevenzione West Nile Virus in Ungheria, Romania, Austria e Serbia

aggiornanento WNV 01.09.17_Austria,Ungheria, Romania, SerbiaIn seguito alla segnalazione sul sito dell’European Centre Disease and Control – ECDC di casi confermati di malattia da West Nile Virus nei Distretti di Borsod-Abaùj-Zemplén, Fejér, Jàsz-Nagykun-Szolnok e Komàrom-Esztergom (Ungheria), distretti di Bucarest, Buzau, Costanta, Ialomita e Ilfov (Romania), nel Distretto di Mostviertel-Eisenwurzen (Austria) e nel Distretto di Backa Settentrionale (Serbia), il Centro Nazionale Sangue dispone su base nazionale la sospensione di 28 giorni per tutti i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nelle aree indicate.

Nell’area normativa, documenti dal CNS, la comunicazione completa in merito alla diffusione del West Nile Virus.