I Moka Club in concerto a Marina di Ravenna con ADVS

Moka 1Sabato 12 agosto alle 21 in Piazza Dora Markus a Marina di Ravenna si terrà una tappa del tour estivo dei Moka Club offerto da Advs FIDAS Ravenna, i donatori di sangue dell’Ospedale. Il concerto è completamente gratuito e rientra nel calendario eventi della Festa del Mare organizzata come ogni anno dalla Pro Loco di Marina di Ravenna.

Continua l’impegno di Advs Ravenna e del Gruppo Giovani FIDAS per la sensibilizzazione della cittadinanza alla donazione del sangue. Attraverso questo concerto l’obiettivo è quello di avvicinare i più giovani a donare il sangue. È importante trovare sempre nuovi giovani donatori per permettere il ricambio generazionale. Infatti possono iniziare a donare il sangue tutti i ragazzi e le ragazze compiuti i 18 anni, fino al raggiungimento dei 65 anni. È fondamentale che l’importanza di questo semplice gesto salvavita che richiede poco tempo, venga compresa anche dai ragazzi. Iniziando a donare il sangue contribuiranno a salvare tantissime vite. Soprattutto in estate poi, è altissimo il bisogno di emoderivati sia per l’aumento di eventi traumatici, sia per le malattie croniche che necessitano di costanti trasfusioni. Moka 2

Durante tutta la serata sarà presente un punto informativo di Advs in Piazza Dora Markus, dove personale qualificato risponderà a tutti i dubbi dei cittadini e dove chiunque potrà avere informazioni per iniziare a donare il sangue.

ADVS FIDAS Ravenna festeggia i donatori

CS_Petroni_Nazzareno_300DonazioniDomenica 4 Giugno si è svolta la Festa Sociale di A.D.V.S. FIDAS Ravenna, i donatori di sangue dell’Ospedale, per festeggiare tutti i donatori.
La giornata ha avuto inizio con la Santa Messa del Donatore, che è stata celebrata nella storica Basilica di Sant’Apollinare in Classe, dove tra i preziosi mosaici svettava il gonfalone dell’Associazione e il blu delle divise dei volontari di A.D.V.S.
Durante la giornata sono stati ospiti di ADVS FIDAS Ravenna il Presidente della FIDAS Renazzo Daniele Guidetti, il Presidente della ADVS FIDAS San Pietro in Casale Giovanni Lorusso, il Vice Presidente della FIDAS ADVS Bologna Luciano Signorin, il Dott. Daniele Vincenzi Direttore del Servizio Trasfusionale dell’Ospedale di Ravenna e l’Assessore Massimo Cameliani.
La festa si è svolta al ristorante “La Campaza” cha ha messo a tavola 500 donatori. Un ricco pranzo accompagnato dalla musica e dalle foto di tutti gli eventi e i progetti che ha portato avanti l’Associazione in questi ultimi tre anni.
“Vedere che anche quest’anno in tantissimi hanno voluto partecipare alla nostra Festa Sociale è un grande orgoglio – commenta il Presidente di ADVS Fidas Ravenna Monica Dragoni – Ogni donatore con il suo piccolo gesto contribuisce al bene della collettività e del prossimo. Con questa festa vogliamo ringraziare e omaggiare tutte le persone che donano il sangue, ma anche tutti i nostri volontari che aiutano l’Associazione con la promozione e la sensibilizzazione alla donazione di sangue.”
Durante il pranzo è stato premiato chi nel corso degli anni si è distinto per questo prezioso gesto salvavita:
• i donatori che hanno raggiunto le 100 donazioni: Balducci Maurizio, Bargossi Bruno, Bustacchini Samuele, Camilli Francesco, Capellini Daniele, Casadei Gian Franco, Casadio Gian Paolo, Cicognani Stefano, Comanducci Andrea, Dal Monte David, De Gianni Graziano, Fariselli Roberto, Guerrini Massimo, Guidi Sergio, Lolli Rino, Mazza Alberto, Melandri Marcello, Mercuriali Giordano, Montebeller Vander Lucio, Morigi Marcello, Morra Angelo, Porcarelli Sergio, Reggidori Daniele, Romualdi Francesco, Toscanesi Antonio, Ulivi Marco, Valorosi Sergio, Vassura Stefano, Vitale Massimo, Zaccherini Angelo, Zaffi Romolo, Zannoni Stefano;
• i donatori che hanno raggiunto le 200 donazioni: Bonanzi Enrico, De Lorenzi Luciano, Giulianelli Flavio, Morini Alessandro, Ragazzini Claudio.
E il donatore Petroni Nazzareno che ha raggiunto il grande traguardo delle 300 donazioni.

“Blood Donor”: 2 posti all’Advs FIDAS di Ravenna per il Servizio Civile Regionale

ADVS Fidas Ravenna mette a disposizione 2 posti per il Servizio Civile Regionale: scadenza bando 16 settembre 2016 ore 14:00.

Il bando è aperto a tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni, ha una durata di 9 mesi per 20 ore settimanali e prevede un rimborso mensile di € 288,00. L’avvio è previsto già dal mese di Ottobre. Si tratta di una grande opportunità per i ragazzi per provare una esperienza nuova, di crescita personale e di grande utilità sociale. I due ragazzi che parteciperanno al progetto “Blood Donor”, oltre ad affiancare il lavoro della segreteria di A.D.V.S, all’interno centro trasfusionale dell’ospedale, aiuteranno i volontari dell’Associazione nelle manifestazioni per promuovere la donazione del sangue.

Possono partecipare alla selezione i giovani cittadini italiani o provenienti da altri Paesi, senza distinzione di sesso o di appartenenza culturale o religiosa, di ceto, di residenza o di cittadinanza, che alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventinovesimo anno di età (29 anni e 364 giorni), e siano in possesso dei seguenti requisiti:

-non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata;

-essere residenti o domiciliati in Italia;

-per i giovani provenienti da altri Paesi essere in regola con la vigente normativa per il soggiorno dei comunitari e degli stranieri in Italia, ad esclusione dei permessi di soggiorno di durata inferiore ai 12 mesi (es.per motivi turistici e per motivi di lavoro stagionale).

Per maggiori informazioni, per scaricare la scheda progetto e la domanda di partecipazione visita il sito www.advsravenna.it o chiama il numero 0544 403462

“ADVS va a Scuola”: serata di premi e spettacolo al Pala De Andrè

advsvaascuola_buona

Si sono svolte sabato sera le premiazioni del Concorso “ADVS va a Scuola” al Pala De Andrè di Ravenna. La serata è stata organizzata da ADVS Fidas Ravenna, i donatori di sangue dell’ospedale, e costituiva la cerimonia finale di premiazione del concorso rivolto alle scuole organizzato da A.D.V.S. con il patrocinio del Comune di Ravenna e la collaborazione della Direzione Generale Ufficio X – Ufficio Scolastico Regionale E.R. del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Centinaia le persone che hanno partecipato, tra bambini, genitori, insegnanti e pubblico. I saluti portati dai vertici di ADVS, la Presidente Monica Dragoni, il Vice Presidente Raffaello Rossi e il Responsabile Organizzativo Flavio Vichi, seguiti dagli interventi dell’Assessore al Volontariato e Sanità Giovanna Piaia e dalla Coordinatrice dell’Ufficio X Provinciale di Ravenna Prof.ssa Maria Giulia Cicognani, hanno lasciato spazio a un inedito spettacolo. In scena “VOLO VIA” in Viaggio con il Piccolo Principe, una rivisitazione in musica con narrazione del famoso racconto di Antoine de Saint-Exupéry, che ha coinvolto direttamente tutti i bambini presenti che hanno potuto “partecipare” cantando e tenendo il ritmo delle musiche. I testi sono stati curati da Eliseo della Vecchia, voce narrante, mentre le musiche scritte da Vittorio Bonetti. Lo spettacolo ha visto anche la partecipazione straordinaria del coro “The Colours of Freedom” diretto dal Maestro Emilio Cortesi. Sono poi seguite le premiazioni del concorso che hanno visto sul podio al 3° posto la classe 5D della Scuola Primaria “A. Torre”. Medaglia d’argento per le classi 5A e 5B della Scuola Primaria “R. Ricci”. Mentre la classe vincitrice del concorso sul gradino più alto del podio è stata la 5A della Scuola Primaria “Martiri del Montone”. ADVS ha comunque deciso di premiare tutti i bambini di tutte le altre classi partecipanti, assegnando un 4° posto a pari merito. Inoltre ADVS ha messo a disposizione per ogni scuola partecipante al Progetto un buono spesa di € 400,00 in materiale scolastico. “Parlare ai piccoli per insegnare agli adulti – commenta l’Assessore alla Sanità e Volontariato Giovanna Piaia – è un po’ l’obiettivo di questo progetto, che attraverso il coinvolgimento dei bambini delle scuole, delle loro famiglie e degli insegnanti, vuole raggiungere anche i grandi sottolineando l’importanza di donare sempre il sangue, per non rimanerne sprovvisti in caso di bisogno”.

Al concorso hanno partecipato 54 classi quinte di 25 scuole primarie del Comune di Ravenna, che in totale hanno consegnato 51 elaborati sul tema della donazione del sangue. “Abbiamo accolto con piacere questo progetto che abbiamo studiato insieme ad ADVS – spiega la Prof.ssa Maria Giulia Cicognani, coordinatrice dell’Ufficio X di Ravenna Ufficio Scolastico Regionale E.R. – le scuole hanno immediatamente dimostrato interesse sul tema della donazione del sangue, che rientra per altro nel programma dell’anno scolastico. Le insegnanti hanno così coinvolto i bambini delle classi quinte, che hanno realizzato vere piccole opere d’arte con un significato molto profondo, legato appunto al dono”. In totale sono stati 1200 i bambini che hanno partecipato al concorso “ADVS va a scuola” e i loro elaborati sono stati esposti per oltre 3 mesi all’interno dei locali del Centro Raccolta Sangue di ADVS presso l’Ospedale Civile di Ravenna. Nel corso di questo tempo sono stati oltre 1200 i donatori di sangue che hanno espresso il loro voto.

Tutte le foto della serata sono disponibili sul sito www.advsravenna.it e sulla Pagina Facebook ADVS Ravenna.

 

Party Only Under 28 per giovani donatori dell’ADVS Ravenna

party_giovani_1Il “Party Only Under 28”, una serata dedicata interamente ai giovani donatori di sangue dell’Associazione ADVS ONLUS di Ravenna, con il patrocinio del Comune si è svolto ieri sera alle Artificerie Almagià. Una grande festa per ringraziare e riunire i donatori dai 18 ai 28 anni. Ad accogliere i ragazzi c’era una ricca apericena a buffet, con stuzzichini, piatti caldi e freddi per tutti i gusti. La grande sala si è riempita velocemente. L’arredamento con bassi tavolini e grandi cuscini ha subito creato un’atmosfera molto informale e piacevolmente rilassata.La  musica non è mai mancata, abilmente mixata dal Dj Jurymaru di Radio Studio Delta, dopo aver allietato in sottofondo la cena, ha cambiato ritmo facendo scendere tutti in pista dove anche i più timidi si sono lanciati nei balli.

“Una serata serena e piena di divertimento – ha commentato il Presidente di ADVS Ravenna, Monica Dragoni – è bello vedere tutti questi ragazzi, che con grande semplicità, donano il sangue ed aiutando il prossimo. Un gesto meraviglioso in apparenza semplice ma di grande valore umano che unisce questa fascia di giovani rendendoli attivi nella propria comunità a dimostrazione di quanto siano partecipi alla vita sociale. Donare il sangue fa bene a chi lo riceve, ma è molto gratificante anche per chi lo dona. È un atto di grande responsabilità morale che salva una vita.”