Cambio al vertice per l’ADAS Saluzzo FIDAS

Luciano Biadene passa il testimone dopo 14 anni di presidenza dell’ADAS  Saluzzo FIDAS che poco più di due mesi fa ha celebrato i 60 anni di presenza sul territorio con 23 gruppi locali attivi e con i suoi 2350 donatori e 106mila sacche di sangue raccolte.

direttivo.adas.1L’assemblea del 19 Dicembre 2017, radunata nel salone polivalente di Tarantasca,  ha votato all’unanimità il nuovo direttivo composto da Beltramo Ferruccio Presidente, vicepresidenti Delfiore Livio Silvestro Mirko, segretario Miolano Marco, tesoriere Cardellino Giuseppe, revisori dei conti Musso Dario Ferrato Marco Biolatto Gisella (supplente), probiviri Biadene Luciano Caldera Giovanni Ardusso Mario Supplente , comitato operativo composto da Beltramo Delfiore Silvestro Biadene  Miolano Ardusso Valerio Ghibaudo Gabriele e consulente Sanitario Dott. Lorenzatti Riccardo.

“Orgoglioso e determinato per la carica ricevuta, voglio raccogliere ogni singolo elemento che è stato costruito in tutti questi anni della presidenza uscente per proiettarci nel futuro ” – dichiara il presidente neo eletto Ferruccio Beltramo – ” cercando di migliorare
ove possibile,  facendo tesoro di tutta l’esperienza passata ma soprattutto  guardando avanti con l’obbiettivo fondamentale di sensibilizzare e avvicinare i giovani al dono del sangue. Questa sera il tributo dell’assemblea al presidente uscente è stato totale e commosso , lo ringrazio per tutto quello che ha fatto e per tutto il tempo che ha dedicato alla nostra associazione in tutti questi anni”.

“Ho rassegnato le mie dimissioni ” – spiega Luciano Biadene – ” dopo 14 anni di presidenza nei quali ho cercato in ogni modo di prodigarmi per il bene dell’associazione, rimarrò ancora in carica come capo gruppo di Busca. Sono felice di cedere il testimone a Ferruccio che conosco da tanti anni e stimo in modo particolare. Porgo gli auguri di buon lavoro a lui e a tutta la sua squadra con la consapevolezza che l’ADAS avrà un grande futuro”
Si prospetta un grande lavoro per il nuovo direttivo , tanti sono gli argomenti e le problematiche da affrontare ma l’entusiasmo è tangibile e l’ADAS Saluzzo FIDAS è una associazione viva e in continua crescita.

 

 

 

I donatori di sangue della Granda fanno festa a Racconigi

Racconigi2Domenica 12 giugno, a Racconigi, si è tenuta la decima giornata del donatore di sangue della provincia di Cuneo, iniziativa organizzata dal Centro Servizi Volontariato per riflettere sull’importanza del dono e unire le diverse associazioni attive sul territorio in occasione della Giornata mondiale del donatore di sangue. Quasi un centinaio i labari presenti delle diverse realtà associative presenti sul territorio della Granda tra cui le Associazioni FIDAS ADS Michelin, AVAS Mondovì e ADAS Saluzzo. Una grande dimostrazione di condivisione del comune obiettivo che è la propaganda del dono del sangue.

Racconigi1

 

Cuneo aspetta il Giro d’Italia

IMG_3105Grande attesa nella provincia Granda per l’arrivo del Giro d’Italia. Cuneo ha accolto oggi, sabato 28 maggio, la Festa del Volontariato. Tra Piazza Galimberti e Via Nizza, le associazioni di volontariato si sono presentate alle tante persone che hanno animato la città. Un appuntamento promosso dal Centro Servizi Volontariato e che ha riscosso grande successo di pubblico. Tra le numerose realtà del Terzo Settore presenti, non potevano mancare le associazioni FIDAS del territorio: l’ADAS di Saluzzo, l’AVAS Monregalese e l’ADS Michelin. E il presidente nazionale FIDAS Aldo Ozino Caligaris, insieme al vicepresidente nazionale del Nord Ovest Giovanni Musso, ha voluto prendere parte alla giornata conclusasi con la festa dell’ADS Michelin guidata dal presidente Alessandro Biadene.

IMG_3113Domenica 29 maggio proprio da Cuneo partirà l’ultima tappa del Giro e il pick-up della FIDAS che sta seguendo il giro dal 9 maggio scorso. Dopo le tappe a Genola, Racconigi, Carmagnola, Villastellone e Moncalieri, l’arrivo a Torino per incoronare il vincitore del 99° Giro d’Italia.