istituzionali

Misure di prevenzione Chikungunya e compensazione interregionale

In seguito alla segnalazione del Ministero della Salute di diversi casi umani confermati di infezione autoctona da Chikungunya, in soggetti che hanno soggiornato nel comune di Anzio (provincia di Roma), sono state attivate le necessarie misure di prevenzione della trasmissione trasfusionale della predetta infezione mediante emocomponenti labili.

Tali misure comporteranno una flessione delle donazioni nel Lazio, peraltro non autosufficiente per sangue ed emocomponenti. Per questo il Centro Nazionale Sangue invita a predisporre misure straordinarie di chiamata del donatore e di raccolta, tali da consentire la compensazione interregionale non programmata della Regione Lazio, in tempi e modi che saranno necessariamente modulati in base all’andamento dell’outbreak dell’infezione.

Il Centro Nazionale Sangue si occuperà di coordinare il supporto delle Regioni ed Associazioni e Federazioni dei donatori di sangue, nonché l’afflusso delle compensazioni.
Nell’area normativa, documenti dal CNS, la comunicazione completa.

Che cos’è il Chikungunya?