eventi

Firmato il protocollo tra FIDAS e l’Associazione Donatori Polizia di Stato

Nel corso della prima giornata del Congresso nazionale FIDAS a Napoli è stato sottoscritto il protocollo di intesa tra l’Associazione Donatori Volontari Polizia di Stato rappresentata dal presidente Claudio Saltari e la FIDAS.

L’accordo, che rinnova quello sottoscritto nel 2004, è volto a favorire la donazione volontaria, anonima e gratuita di sangue ed emocomponenti, nonché la diffusione di informazioni relative alla donazione e la sensibilizzazione della collettività riguardo la necessità di sangue e dei suoi componenti.

ADVPS1L’Associazione dei Volontari della Polizia di Stato “Donatori nati” si impegna a promuovere le donazioni periodiche dei suoi soci e sostenitori anche attraverso le Federate FIDAS, sia a livello locale sia regionale al fine di favorire il conseguimento dell’autosufficienza nazionale per sangue, emocomponenti e medicinali plasmaderivati e promuovere una diffusa coscienza trasfusionale sul territorio nazionale; tale azione verrà condotta nel rispetto della propria autonomia e degli accordi in essere presso le realtà FIDAS già operative. L’Associazione, inoltre, si impegna a coinvolgere, ove possibile, la FIDAS nelle diverse attività ed iniziative a cui l’ADVPS aderisce e a collaborare per favorire, in linea con le programmazioni regionali e con le convenzioni sottoscritte dalle Federate, la continua disponibilità di emocomponenti destinati alla terapia trasfusionale anche al fine di rendere disponibili emocomponenti di gruppi rari.

Da parte sua la FIDAS, in proprio e per le Federate che rappresenta, si impegna a collaborare a livello locale nelle realtà dove le due organizzazioni sono presenti, invitando le proprie Federate a favorire i gruppi donatori dell’ADVPS, sostenendo le donazioni, sia nei Servizi Trasfusionali convenzionati sia presso le Unità di raccolta gestite dalle Associazioni federate, ed estendendo ai donatori dell’ADVPS le convenzioni in essere e i servizi riconosciuti ai donatori FIDAS. Inoltre si impegna a collaborare, ove possibile, allo sviluppo e all’attuazione delle attività stabilite quali obiettivi comuni di intervento, a rendere possibile in situazioni di maxi-emergenza, sulla base delle indicazioni fornite dalle istituzioni preposte, l’immediata disponibilità di donazioni di sangue ed emocomponenti e a favorire la comunicazione regolare tra i gruppi dell’ADVPS e le Federate relativamente alle donazioni effettuate dai soci e sostenitori dell’ADVPS ed alle iniziative e campagne di partecipazione comune.