ADVS FIDAS Ravenna premia 47 donatori di sangue e plasma da record

ADVS FIDAS Ravenna, l’Associazione Donatori Sangue dell’Ospedale di Ravenna, ha premiato ben 47 donatori di sangue e plasma, che con le loro donazioni hanno raggiunto cifre da record.

La cerimonia si è svolta venerdì 25 settembre presso la sala conferenza del Grand Hotel Mattei, nel rispetto delle normative anticontagio.

Ecco i premiati che nel corso degli anni si sono distinti per questo prezioso gesto salvavita:

  • le donatrici che hanno raggiunto le 90 donazioni: Dalla Valle Monica, Giamboni Irene, Maestri Sabrina, Oretti Lara Monica;
  • i donatori che hanno raggiunto le 100 donazioni: Angelini Claudio, Campadelli Filippo, Chiapponi Gianluca, Chirulli Silvio, Cirri Jonathan, Colombelli Andrea, Cucchi Renato, Di Maria Gaetano, Fabbri Fabrizio, Foschini Davide, Fucksia Mirko, Gasperoni Roberto, Ghiberti Roberto, Liverani Massimiliano, Martelli Matteo, Mazzotti Andrea, Mazzotti Damiano, Minguzzi Angelo, Monti Daniele, Morigi Paolo, Moroni Cristian, Moschini Andrea, Panarace Francesco Pierino, Pelleri Giuseppe, Pozzetto Vanni, Rivalta Cristian, Savigni Andrea, Tuccio Francesco, Santi Michele, Sbarzaglia Filippo, Severi Daniele, Solaroli Daniele, Urbinati Morris, Zannoni Riccardo, Zinzani Andrea, Zoli Renzo
  • i donatori che hanno raggiunto le 200 donazioni: Albonetti Giovanni, Babini Roberto, Lattuga Claudia, Perugini Daniele, Piazza Angelo
  • i donatori che hanno raggiunto le 300 donazioni: Melandri Roberto, Ronconi Sergio

E infine A.D.V.S. ha voluto insignire del titolo di “Socio Onorario” la Sig.ra Talozzi Olga, per il suo impegno di volontaria, che ha contribuito in modo significativo e concreto, per molti anni, alla mission dell’Associazione e tutt’ora continua a farlo.

In questo anno così difficile abbiamo comunque voluto rispettare questa nostra tradizione – commenta il Presidente di A.D.V.S. FIDAS Ravenna Monica Dragoniperché riteniamo importante riconoscere a chi, nel corso degli anni, non ha mai smesso di donare sangue o plasma, l’altissimo valore sociale di questo gesto salvavita insostituibile. I nostri donatori non si sono risparmiati neppure durante il periodo emergenziale della pandemia, continuando fiduciosi a venire in ospedale per donare sangue e plasma. Di questo la comunità tutta, deve loro un enorme grazie. Perché, lo voglio ricordare, tutti noi potremmo averne bisogno un giorno.

Chiunque volesse iniziare a donare sangue o plasma, può farlo contattando A.D.V.S. Ravenna presso l’Ospedale Civile in Viale Randi 5, chiamando tutte le mattine il numero di telefono 0544/406432. Maggiori informazioni sul sito www.advsravenna.it oppure sulla pagina Facebook ADVS Ravenna.

AVAS FIDAS Monregalese: l’importanza del vaccino antinfluenzale

Il 26 ottobre avrà inizio la campagna di vaccinazione gratuita per tutti i donatori di sangue. La vaccinazione antinfluenzale, che si somministra in un’unica dose, è al momento lo strumento di prevenzione più semplice ed efficace anche perché ogni anno viene prodotto un nuovo composto in grado di affrontare le nuove mutazioni.
Il vaccino non solo permetterà di aumentare la copertura vaccinale e la consapevolezza dei cittadini sul tema della prevenzione ma servirà a mettere in sicurezza una risorsa fondamentale come il sangue. I mesi invernali sono infatti il periodo in cui è necessaria una maggiore compensazione poiché in coincidenza con il picco della stagione influenzale. “Considerato che nella prossima stagione influenzale 2020-2021, – hanno spiegato in una nota Laura Poggi e Bartolomeo Griglio, rispettivamente responsabile del Settore Assistenza farmaceutica e del Settore Prevenzione e veterinaria –  non è esclusa una co-circolazione di virus influenzali e SARS-CoV-2, per semplificare la diagnosi e la gestione dei casi sospetti, dati i sintomi simili delle due infezioni, si ribadisce l’importanza della vaccinazione antinfluenzale, in particolare nei soggetti ad alto rischio di tutte le età (in quanto residenti in RSA o a rischio per patologia) e nei soggetti ultrasessantacinquenni”. In un periodo di emergenza sanitaria, risulta quindi ancora più importante invitare tutti i donatori di sangue alla massima diffusione delle informazioni circa la vaccinazione antinfluenzale gratuita e alla sua implementazione.

FIDAS C.U.O.R.E. – 2° Passeggiata del donatore

FIDAS C.U.O.R.E. ha organizzato per il 27 settembre la 2^ Passeggiata del donatore. L’evento si svolgerà nel rispetto delle norme anti-Covid, garantendo il distanziamento dei partecipanti. Per poter partecipare è necessario prenotarsi via mail all’indirizzo fidascuoregiulianova@gmail.com o tramite whatsapp al numero 347.6835405.
L’evento si svolgerà a partire dalle ore 9.00 presso Piazza del Mare – Giulianova Lido (TE).

FIDAS Imperia con Matteo Di Palma per promuovere il dono tra i più giovani

Matteo Di Palma, speaker radiofonico di R101, ha realizzato in collaborazione con FIDAS Imperia un video volto alla promozione del dono del sangue tra i più giovani.

Partendo dal lungomare di Imperia, il giovane speaker ha intervistato alcuni giovani chiedendo loro il significato dell’acronimo “FIDAS”: un’occasione per scoprire insieme l’importanza del dono del sangue e degli emoderivati.

Per chi ancora non conoscesse FIDAS, Matteo di Parlma spiega con queste parole l’importanza della Federazione: “76 associazioni che rappresentano più di 450.000 donatori che contribuiscono all’autosufficienza nazionale per la raccolta del sangue e permettono al Sistema Sanitario Nazionale di ricevere più di un terzo del fabbisogno nazionale di sangue.”

Per vedere il video realizzato è possibile clicca QUI.
Per contattare FIDAS Imperia è possibile scrivere una mail a: fidas.cr.imperia@gmail.com oppure chiamare il numero 0183 296395 

“Ti porto a donare” Open Day di donazioni a Roma con La Rete di Tutti

La Rete di Tutti OdV, federata FIDAS attiva sul territorio di Roma, sta organizzando per il 13 agosto 2020, una giornata di Open Day denominata “Ti porto a donare”.

L’iniziativa, nata dalla consapevolezza che nel mese di agosto si registrano croniche carenze di donazioni di sangue, è organizzata in collaborazione con i Centri Trasfusionali del Sant’Eugenio e del Sandro Pertini e gode del patrocinio del Centro Regionale Sangue e della ASL Roma2.

Durante la giornata di Open day sarà possibile donare il sangue nei due Centri Trasfusionali sia di mattina (8:00 – 11:30), che di pomeriggio (15:00 – 18:00). Per i donatori che si prenoteranno sarà possibile raggiungere gli ospedali con un Transfer gratuito, grazie alla collaborazione della Cooperativa Pronto Taxi 6645. 

Per prenotare la propria donazione (entro l’ 11 agosto e fino ad esaurimento posti), è possibile contattare il numero 388.1168057.
L’iniziativa è organizzata nel pieno rispetto delle norme anti-Covid.

FIDAS Valle d’Aosta: pagaia e dona il sangue

I donatori di sangue della FIDAS Valle d’Aosta si riuniranno mercoledì 15 luglio 2020 alle ore 16:00 presso il Parco “Rafting Aventure” in località Chavonne di Villeneuve. Gli equipaggi FIDAS salperanno per una emozionante discesa rafting lungo le fredde e ripide acque della Dora Baltea.

Giovani donatori di sangue e volontari FIDAS valdostani, armati di pagaia, casco e giubbotto salvagente, accompagnati dal personale del parco si immergeranno in un meraviglioso scenario naturale per invitare tutti a donare il sangue.

A bordo di colorati gommoni trascorreremo un pomeriggio all’insegna dello stare insieme per testimoniare stili di vita adeguati e promuovere la cultura del dono gratuito del sangue.

Un’iniziativa bella, adrenalinica, emozionante” – dice Rosario Mele presidente regionale dei donatori di sangue FIDAS Valle d’Aosta – “un evento divertente e allegro, in compagnia dei sorrisi e delle emozioni dei donatori FIDAS, con la grande voglia di svagarsi all’aria aperta, consapevoli di esercitare un impegno civico serio e importante, utile per avvicinare aspiranti donatori da avviare ad una periodica e responsabile attività trasfusionale”.

All’interno dell’area sarà allestito uno stand informativo per offrire accoglienza e informazioni utili delle attività FIDAS in Valle d’Aosta.

Depositati pagaia e caschetto l’evento proseguirà nelle ore serali con una cena condivisa nell’area attrezzata del parco di Villeneuve. Tutti sono invitati a partecipare, per condividere la grande voglia di ricominciare, riponendo grande attenzione alle distanze e all’utilizzo dei dispositivi di
protezione individuale.

Per info e adesioni: 3488418095 – 3386518294 – fidasvda@gmail.com

WBDD: La celebrazione di FIDAS Calabria

 FIDAS Calabria ha celebrato domenica 14 giugno il World Blood Donor Day a San Marco Argentano (CS), con l’evento “La Torre Normanna s’illumina di rosso”.

La manifestazione si è svolta nella cornice del noto monumento sammarchese, in diretta social e con la presenza distanziata del pubblico, nel rispetto delle normative vigenti.

Tra le note dell’inno nazionale e la proiezione sul monumento dei colori della bandiera italiana, prima, e del colore rosso, dopo, si sono susseguiti i saluti del sindaco Virginia Mariotti, dell’assessore Aquilina Mileti, del presidente dei Thalassemici Cosenza Angela Branca e del professore Mario Serra, presentati da Viviana Tarsitano.

«Sono emozionato e commosso – commenta il presidente della FIDAS Calabria, Antonio Parisecelebrare il WBDD nella mia amata cittadina è un orgoglio che porterò nel cuore per sempre. Vedere l’imponente Torre Normanna illuminata di rosso con le attrezzature utilizzate per i grandi eventi nazionali, visibile anche dai territori limitrofi, ha suscitato sensazioni forti, anche sui social, con la condivisione di immagini suggestive del borgo di San Marco Argentano. Nel periodo critico del lockdown le riserve ematiche si stavano esaurendo, c’era il rischio non di riuscire a trasfondere i pazienti, ma grazie al coraggio dei tanti donatori di sangue, tutto questo è stato scongiurato».

Nel corso della celebrazione, un pensiero è stato rivolto ai donatori recentemente scomparsi, tra cui Roberto Verta e Franco Torano. Il presidente Antonio Parise ha voluto ricordare, altresì, Domenico Terranova, cittadino di Fagnano Castello e vittima del Covid, «il cui sacrificio ha consentito sicuramente di individuare e bloccare un possibile focolaio nel territorio, tutelando, esattamente come fanno i donatori di sangue, le vite dei cittadini più fragili».

Corso Webinar per Operatori Sanitari

Corso Webinar La Rete di TuttiCorso Webinar per Operatori Sanitari
Gestione sanitaria degli eventi avversi durante la donazione del sangue

“La Rete di tutti OdV”, Federata FIDAS, ha organizzato per il prossimo 24 giugno un corso Webinar rivolto agli Operatori Sanitari (medici ed infermieri).
Vista l’importanza dell’argomento trattato, l’invito a partecipare è esteso, a titolo gratuito, anche agli Operatori Sanitari delle altre Federate, fino ad esaurimento posti.

Per iscriversi è necessario inviare una mail all’indirizzo amministrazione@lareteditutti.org entro il 22 giugno, i primi 100 che effettueranno l’iscrizione, riceveranno via mail un link per poter partecipare al corso. I partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione.