West Nile Virus: misure di prevenzione in provincia di Lecce

Centro Nazionale SangueIn seguito al riscontro di positività animale di West Nile Virus la Struttura Regionale di Coordinamento per le Attività Trasfusionali della Regione Puglia ha introdotto il test NAT per WNV su tutte le donazioni di sangue ed emocomponenti della provincia di Lecce.

Il Centro Nazionale Sangue, inoltre, ha predisposto che il periodo di sospensione dalla donazione sia esteso a tutti i donatori di sangue ed emocomponenti che abbiano soggiornato anche solo per una notte nella suddetta provincia. Nell’area normativa, documenti dal CNS, la comunicazione completa.

A Gela un progetto per gli studenti

gela2Gli studenti delle quinte classi e i maggiorenni che frequentano le altre classi dell’Istituto Tecnico per Geometri Ettore Majorana di Gela, si sottoporranno domani, 23 ottobre, a partire dalle ore 8:30, ad un prelievo di sangue per una “straordinaria” raccolta da destinare al Centro di Raccolta Fisso di Gela, in via Degli Appennini 5. I giovani che hanno aderito all’invito dell’Associazione saranno accompagnati dal professor Vincenzo Gorgone. L’iniziativa è parte di un articolato progetto denominato “Fidas- Adas Scuola” che coinvolgerà tutti gli istituti scolastici superiori presenti in città. Curato dall’Associazione gelese presieduta da Enzo Emmanuello, con la collaborazione di Simona Averna, responsabile del progetto stesso e del dottor Gaetano Cassarà, il programma prevede diversi incontri volti a sensibilizzare gli studenti delle scuole superiori di Gela e Mazzarino alla cultura della donazione, nell’ottica della possibilità concreta di salvare un’altra vita.

gela1

Delibere della Conferenza Stato-Regioni

La Conferenza Stato-Regioni, nella seduta del 20 ottobre, ha deliberato positivamente lo Schema di accordo tra Governo, Regioni e Province autonome concernente “Indicazioni in merito al prezzo unitario di cessione, tra aziende sanitarie e tra regioni e province autonome, delle unità di sangue, dei suoi componenti e dei farmaci plasmaderivati prodotti in convenzione, nonché azioni di incentivazione dell’interscambio tra le aziende sanitarie all’interno della regione e tra le regioni” in attuazione degli articoli 12, comma 4 e 14, comma 3, della legge 21 ottobre 2005, n. 219 e l’Intesa sullo schema di decreto recante “Disposizioni relative ai requisiti di qualità e sicurezza del sangue e degli emocomponenti”.

 

Dal CSVnet il primo report sulle Organizzazioni di volontariato

CsvNetDa CSVnet e Fondazione Ibm Italia il primo rapporto nazionale sulle Organizzazioni di volontariato censite dal sistema dei Centri di servizio per il volontariato.

Il report, presentato ieri a Expo-Cascina Triulza ci restituisce un’immagine in linea con i dati e le tendenze rilevate dal recente censimento Istat sulle istituzioni non profit (2011) e  conferma che le sei regioni in cui si concentra il maggior numero di Odv sono Lombardia, Toscana, Lazio, Piemonte, Emilia Romagna e Veneto. Il raggio d’azione delle44.182 Odv censite dai Csvè per lo più locale: il 50% ha come ambito territoriale di riferimento il comune,solo 5 su 100 hanno un riferimento territoriale nazionale o internazionale. (fonte Vita.it)

Corso aggiornamento CNS-ALTEMS

Il Centro Nazionale Sangue in collaborazione con l’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, organizza un corso di aggiornamento in programma da novembre 2015 a marzo 2016.

PROGRAMMA PROPOSTO

– Il SSN e la rete trasfusionale – nell’ambito della giornata è previsto un focus sul tema: il sistema italiano della plasmaderivazione – 28 novembre 2015

– Il ruolo delle Associazioni di volontariato nella rete trasfusionale – 16 gennaio 2016

– Strumenti di programmazione, controllo e verifica con particolare riferimento alla rete trasfusionale – 6 febbraio 2016

– Valutazione della performance e qualità della relazione – 27 febbraio 2016

– Strumenti per la risoluzione dei conflitti – 19 marzo 2016

PARTECIPANTI

Il corso, stante la valenza dei temi trattati, verrà attivato con un numero minimo di 20 iscritti e fino al raggiungimento di un numero massimo ipotizzato di 40 partecipanti. Qualora le iscrizioni siano superiori al numero massimo ipotizzato, si valuterà la possibilità di effettuare una ulteriore edizione. Al corso potranno partecipare operatori, professionisti, dirigenti associativi, volontari impegnati nelle attività gestionali e amministrative della rete trasfusionale e comunque interessati ad approfondire gli aspetti trattati dal corso. Si fa salva la facoltà di prevedere ulteriori 5 posti riservati per il personale del CNS.

QUOTA DI ISCRIZIONE

Il corso per intero € 250,00 euro (IVA esclusa, se dovuta) – Il singolo modulo € 55,00 (IVA esclusa, se dovuta)

Scheda di pre-iscrizione

Misure di prevenzione WNV in provincia di Asti

westnilevirusIn seguito al riscontro di positività animale per West Nile Virus, il Centro Regionale di Coordinamento e Compensazione della Regione Piemonte ha introdotto il test NAT su tutte le donazioni di sangue ed emocomponenti della provincia di Asti. Il Centro Nazionale Sangue, inoltre, ha esteso il provvedimento di sospensione temporanea di 28 giorni su tutte le donazioni di sangue ed emocomponenti della suddetta provincia.

Nell’area Normativa – Documenti dal CNS, la comunicazione completa.