Una traversata per sostenere il valore del dono

ottavatraversatafidas1Cinquanta volontari FIDAS provenienti da tutta Italia hanno sfidato le acque dello Stretto di Messina per ricordare l’importanza della donazione di sangue. Questa mattina nel tratto di mare tra Punta Faro (Messina) e Cannitello (Reggio Calabria), gli angeli del dono si sono alternati nell’ottava edizione della Traversata della Solidarietà lo storico appuntamento FIDAS, realizzato grazie al prezioso contributo dell’associazione ADSPEM FIDAS di Reggio Calabria.

“Quest’edizione si colloca come punto di arrivo del FIDAS On The Road, – ha ricordato Aldo Ozino Caligaris, presidente nazionale FIDAS – la lunga kermesse, iniziata a Verona venerdì 4 luglio, che ha visto due camper griffati FIDAS affrontare un percorso di oltre 6000 chilometri lungo tutto lo Stivale per ritrovarsi sul lungomare più bello d’Italia. L’estate 2014 per molte regioni italiane è stata caratterizzata dalla carenza di sangue e auspichiamo che l’attività di sensibilizzazione della FIDAS contribuisca ad alimentare, in particolare tra i giovani, la cultura della donazione anonima, gratuita e responsabile”.

Ad attraversare il tratto di mare tra Scilla e Cariddi, nella mattinata di oggi tanti amici e sostenitori del progetto, come gli atleti delle Fiamme Oro della Polizia di Stato Pietro Bonanno,  Andrea Bondanini, PierGiorgio Gagliotti, Fabiana Lamberti e Andrea Volpini, la campionessa di nuoto FINP Anna Barbaro, gli atleti degli Special Olympics e di altre associazioni del territorio e Stefano Scarpa, l’uomo bandiera entrato con le sue performance di arte circense nel World Guinness dei primati, già protagonista della campagna di comunicazione “La forza di un gesto”.

 

Al via l’ottava Traversata della Solidarietà

traversata 2014 traspHa preso il via a Reggio Calabria la due giorni della Traversata della Solidarietà. I donatori di sangue FIDAS provenienti da tutta Italia si affronteranno nei tornei sportivi sul lungomare reggino e domani sfideranno in una staffetta a nuoto le acque dello Stretto. Presenti i due camper del FIDAS On The Road che proprio a Reggio Calabria hanno concluso il loro giro d’Italia.

Sulla pagina facebook FIDAS e sugli altri social, le immagini e i video dell’E…state con FIDAS.

WNV: nuove misure di prevenzione

centronazionalesanguelogoIl Centro Nazionale Sangue, in seguito alla nota dei Centri Regionali Sangue di Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia, comunica che le misure di prevenzione WNV sono estese anche alle provincie di Reggio Emilia e Udine.

Nell’area normativa la comunicazione completa del Centro Regionale Sangue.

West Nile Virus: estensione delle misure di prevenzione in provincia di Vicenza

centronazionalesanguelogoIn seguito al riscontro di circolazione del West Nile Virus nella provincia di Vicenza, il Coordinamento Regionale per le Attività Trasfusionali del Veneto ha assunto la decisione di introdurre il test NAT in ogni singolo campione per la ricerca del WNV su tutte le donazioni di sangue e emocomponenti raccolti nella provincia di Vicenza.

Comunica, inoltre, che la sospensione temporanea per 28 giorni, come da DM 3 marzo 2005, viene estesa a tutti i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nella suddetta provincia. Nell’area normativa la comunicazione del Centro Nazionale Sangue.

WNV: estese le misure di prevenzione alla provincia di Bologna

centronazionalesanguelogoIn seguito al riscontro di circolazione del West Nile Virus nella provincia di Bologna, il Centro Regionale Sangue dell’Emilia Romagna ha assunto la decisione di introdurre il test NAT in ogni singolo campione per la ricerca del WNV su tutte le donazioni di sangue e emocomponenti raccolti nella provincia di Bologna

Comunica, inoltre, che la sospensione temporanea per 28 giorni, come da DM 3 marzo 2005, viene estesa a tutti i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nella suddetta provincia. Nell’area normativa la comunicazione del Centro Nazionale Sangue.

West Nile Virus: misure di prevenzione nella provincia di Brescia

centronazionalesanguelogoIn seguito alla rilevazione della presenza di pool di zanzare positivi per il West Nile Virus, il Centro Nazionale Sangue comunica che la Struttura Regionale di Coordinamento della Regione Lombardia ha assunto la decisione di introdurre, nel più breve tempo possibile, il test WNV NAT su singolo campione, su tutte le donazioni di sangue ed emocomponenti della provincia di Brescia.

Comunica, inoltre, che la sospensione temporanea per 28 giorni, come da DM 3 marzo 2005, viene estesa a tutti i donatori che abbiano soggiornato anche solo per una notte nella suddetta provincia. Nell’area normativa la comunicazione del Centro Nazionale Sangue.

Riforma del Terzo Settore: il commento del portavoce del Forum

loghiforumterzosettoreApprovata il 10 luglio in Consiglio dei Ministri la Riforma del Terzo Settore. Si tratta del primo e fondamentale passo del suo iter legislativo.  Il commento di Pietro Barbieri, Portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore: 

“Desideriamo senz’altro esprimere la nostra soddisfazione per il varo della DDl di Riforma del Terzo Settore, dell’impresa sociale e del Servizio Civile. Il Presidente del Consiglio ha mantenuto l’impegno preso nei nostri confronti, con l’avvio di una riforma che attendevamo da tanto, troppo tempo. Aspettiamo l’annunciata conferenza stampa di domani del Ministro Poletti e la versione definitiva del testo per poter esprimere un compiuto giudizio di merito. Auspichiamo nel frattempo che il DDL contenga i temi e gli aspetti che riteniamo cruciali ed essenziali: favorire al massimo la partecipazione civica e attiva dei cittadini, salvaguardare la natura non profit di questo mondo e intervenire nella sfida della trasparenza.Vorremmo un ‘terzo settore’ centrale e valorizzato dalla Riforma. Fortificato e riconosciuto per la sua natura intrinseca, quella del ‘non profit’, che deve essere salvaguardata e valorizzata, non annacquata o mescolata con forme di spurie di profit o di low profit. Auspichiamo anche che questa Riforma non imponga “lacci e lacciuoli”, ma che, nella trasparenza e nella legalità, esalti la piena libertà e la grande capacità di innovazione che il terzo settore è stato in grado di portare in questi anni alla società, sotto molteplici punti di vista. Siamo ottimisti e fiduciosi che il Governo riesca a rispondere efficacemente alle attese e alle speranze espresse da tutto il Terzo Settore italiano “