Sospesi i provvedimenti per la prevenzione del WNV

Il Centro nazionale sangue comunica che a partire da sabato 1° dicembre sono sospesi su tutto il territorio nazionale i provvedimenti finalizzati alla prevenzione della trasmissione trasfusionale dell’infezione da West Nile Virus, consistenti nella sospensione per 28 giorni dei donatori con anamnesi positiva per aver soggiornato anche solo per una notte nelle province di Belluno, Treviso, Venezia, Matera, nonché in tutte le province del Friuli Venezia Giulia e della Sardegna.

Sono inoltre sospesi i provvedimenti relativi a: Albania, Algeria, Grecia, Macedonia, Romania, Russia, Serbia, Tunisia, Turchia, Ucraina e Ungheria.
Nell’area normativa, documenti dal Centro Nazionale Sangue, la comunicazione completa. 

Rinnovato il Comitato direttivo del Centro Nazionale Sangue

centronazionalesanguelogoCon Decreto del Ministero della Salute, in data 23 novembre u.s. è stato rinnovato il Comitato direttivo del Centro Nazionale Sangue che risulta composto dai seguenti membri: Prof. Enrico Garaci, Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità; Dott. Giuliano Grazzini, Direttore del Centro Nazionale Sangue; Dott. Michele Scelsi, responsabile CRAT Regione Puglia; Dott. Attilio Mele, responsabile CRS Regione Sicilia; Dott.ssa Rosa Chianese, Responsabile CRCC Regione Piemonte; Dott. Vincenzo Saturni, Presidente nazionale AVIS; Dott. Luciano Franchi, Presidente regionale AVIS Toscana; Dott. Aldo Ozino Caligaris, Presidente  nazionale FIDAS.

Nell’area normativa è possibile visionare il decreto completo.
 

5 x mille 2010: on line gli elenchi dei pagamenti

agenziadelleentratelogoIn data 19 novembre, il ministero per le Politiche Sociali ha pubblicato gli elenchi dei pagamenti effettuati agli enti beneficiari del 5 per mille 2010 (relativo ai redditi 2009). Visualizza l’elenco dei destinatari.
Si invitano le Associazioni interessate a verificare l’esattezza delle coordinate di accredito del 5 per mille. 
Si ricorda, inoltre, che le somme vanno spese e rendicontate entro un anno dalla data di erogazione (DPCM 23 aprile 2010 art. 12). Il rendiconto, dovrà essere trasmesso alla Direzione Generale del Terzo Settore – Divisione I – Via Fornovo, 8 – 00192 Roma – per gli enti che hanno percepito contributi di importo superiore o uguale a 20.000 euro – entro 30 giorni dopo la scadenza per  la compilazione seguendo il modello e le istruzioni contenute nelle linee guida del Ministero del Lavoro e pubblicate sul sito istituzionale, in corso di aggiornamento.

L’inoltro del suddetto rendiconto e dei suoi allegati va effettuato esclusivamente con raccomandata A/R.

Il volontariato consapevole: valori e strumenti

fotocorso2011Oltre 120 responsabili associativi FIDAS si ritroveranno da venerdì 7 a domenica 9 dicembre a Roma per l’annuale appuntamento con il Corso di formazione. “Il volontariato consapevole: valori e strumenti” è il titolo scelto per questa edizione che si preannuncia ricca di interventi di rappresentanti del Sistema sangue nazionale nonché di indicazioni per una comunicazione sempre più efficace del mondo del dono.

Il programma del corso 2012

Torna l’Italian Fundraising Award, il premio dedicato ai protagonisti della raccolta fondi

italianfundraisingawardDopo il successo della prima edizione torna l’Italian Fundraising Award, il premio dedicato ai protagonisti della raccolta fondi. Dal 1° ottobre al 21 dicembre tutte le organizzazioni nonprofit italiane e gli operatori di settore sono invitati a presentare candidature per le quattro categorie di premio: Donatore, Volontario, Fundraiser e Corporate Donor.

L’obiettivo è raccogliere le più belle storie del nonprofit: storie di solidarietà e di generosità, di dedizione e professionalità, storie di eccezionale ispirazione. L’Italian Fundraising Award sceglie un mezzo semplice ed efficace –  l’esempio – per far conoscere al più vasto pubblico il mondo del nonprofit e la professione del fundraising.
La prima edizione è riuscita in poche settimane a raccogliere oltre 80 candidature e ha ricevuto più di 2.500 voti on-line e per la prima volta due italiani – Mauro e Catia Uliassi, Volontari 2012 – sono arrivati tra i finalisti del Global Award for Fundraising, che riunisce i vincitori di tutti i premi nazionali dedicati al fundraising. 

Le novità per il 2013
L’Italian Fundraising Award 2013 si rinnova per rendere il premio un’iniziativa sempre più partecipata e prestigiosa. 
Da quest’anno è stata  introdotta la categoria “Corporate Donor” dedicata all’azienda o fondazione d’impresa che si è distinta per aver contribuito alla realizzazione di progetti di utilità sociale, nazionali e internazionali. Le aziende rappresentano infatti un’importante risorsa per il nonprofit, non solo in termini di contributi economici ma anche per l’apporto di beni e servizi e il coinvolgimento dei dipendenti e degli stakeholders.
Cambiamenti anche nel meccanismo di votazione on-line del Fundraiser: il voto è riservato ai soci Assif e ai partecipanti al Festival del Fundraising, in rappresentanza della categoria professionale e degli operatori del settore. Sono direttamente i fundraiser a premiare un collega, scelto tra i cinque finalisti indicati dalla Giuria.
L’edizione 2013 presenta anche importanti variazioni nella composizione della Giuria: oltre ai prestigiosi membri della prima edizione sarà presente Marco Panzetti, Fundraiser 2012. La presidenza di Giuria è affidata a ASSIF, mentre il Presidente onorario è il Prof. Stefano Zamagni, autorità indiscussa nell’ambito del nonprofit.
Per ulteriori informazioni invitiamo a consultare il sito del Festival del Fundraising nella sezione Award, www.festivaldelfundraising.it/Award, dove è possibile reperire facilmente il regolamento di partecipazione e il modulo di candidatura.

Un laboratorio di addobbi natalizi ad Aosta

Un laboratorio per la creazione di addobbi natalizi con materiale riciclato. L’iniziativa, aperta a tutti è gratuita, si terrà ad Aosta sabato 17 novembre 2012 dalle ore 15:00 alle ore 20:00, presso il CSV della Valle d’Aosta in via Xavier De Maistre, 19 .
Durante il pomeriggio ai presenti sarà offerta una merenda, preparata dalle donne e dai volontari della FIDAS che offriranno dolci fatti in casa e bibite non alcoliche; inoltre saranno distribuite broscure informative circa la donazione del sangue, e della donazione allo genica del sangue cordonale.

L’appuntamento con l’Europa passa per Alcamo

I responsabili associativi della FIDAS Sicilia si incontreranno ad Alcamo il 24 novembre prossimo per confrontarsi sui percorsi di accreditamento delle Unità di Raccolta associative.
Secondo quanto previsto dall’Accordo Stato Regioni del 16 dicembre 2010, il percorso di qualificazione del Sistema trasfusionale nazionale entro il 31 dicembre 2014, dovrà adeguarsi alla normativa europea. Alla luce di tale traguardo i responsabili associativi delle Federate FIDAS della Sicilia si incontreranno con autorevoli rappresentanti del Sistema Trasfusionale regionale e nazionale.
All’appuntamento di Alcamo interverranno Attilio Mele, Direttore del Centro Regionale Sangue Sicilia, Maria Ventura, dirigente medico della stessa struttura, Renata Bonaccorso, dirigente del Servizio Trasfuzionale di Palermo e Giovanni Garozzo, dirigente medico del SIMT di Ragusa.
Ad introdurre il convegno Mimmo Scaglione, presidente regionale FIDAS Sicilia, mentre le conclusioni saranno affidate al presidente nazionale FIDAS Aldo Ozino Caligaris.
L’incontro rientra nel programma “La sfida di donare” promosso dalla Fondazione con il Sud.