FIDAS Basilicata: il generale Zago dona per la 50° volta

finanza1Il 25 e 26 luglio il Generale di Brigata Valerio ZAGO, Comandante Regionale Basilicata della Guardia di Finanza, ha effettuato una visita al Comando Provinciale di Matera. Il Generale ha ispezionato tutti i Reparti della provincia, recandosi anche presso la Compagnia di  Policoro e la Brigata di Metaponto, dove ha incontrato i Comandanti di Reparto e una folta rappresentanza del personale in servizio. Presso la sede del Comando Provinciale, il Comandante – Col. Elia Pallaria – nel corso di un briefing, ha illustrato al Generale l’andamento dell’attività dei Reparti, nonché le principali problematiche di natura operativa e logistica. Il Comandante Regionale ha rivolto agli Ufficiali ed ai militari espressioni di apprezzamento per il lavoro svolto in questo primo scorcio d’anno e di incitamento a proseguire sulla strada del massimo impegno, al fine di esaltare quotidianamente il ruolo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza. Il Generale Zago, che, nel corso della mattinata del 25 luglio, prima di intraprendere le operazioni ispettive, si è recato presso l’ospedale civile di Matera per effettuare una donazione di sangue (l’alto ufficiale è socio della FIDAS ed è giunto alla sua cinquantesima donazione) ha fatto anche un forte richiamo ai valori della solidarietà e della presenza nel sociale del Corpo della Guardia di Finanza, invitando i militari a proseguire e ad implementare la meritoria azione già svolta sotto questo profilo.
finanza2 Nella successiva mattinata del 26, il Generale Zago ha effettuato alcune visite istituzionali, incontrando il Procuratore Capo della Repubblica, Dott.ssa Celestina Gravina, il Presidente della Provincia di Matera, Dr. Franco Stella, ed il Sindaco di Matera, Sen. Salvatore Adduce.

I donatori non vanno in ferie: conclusa la VI Traversata della Solidarietà FIDAS. On line il servizio di RAI 3 Calabria

traversatafinale1Si è conclusa questa mattina sulla spiaggia di Cannitello a Villa San Giovanni la 6° Traversata della Solidarietà organizzata dalla FIDAS. Donatori di sangue provenienti da Friuli, Veneto, Lazio, Abruzzo, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia si sono ritrovati per una tre giorni di sport e solidarietà per ricordare che il bisogno di sangue non va in vacanza.
“Non servono appelli drammatici per ricordare che l’estate è un momento critico per le donazioni. Per chi ha bisogno di sangue non ci sono ferie e i donatori sono sempre pronti ad allungare il proprio braccio per concorrere alle continue necessità trasfusionali” ha ricordato Aldo Ozino Caligaris presidente nazionale FIDAS alla cerimonia conclusiva della manifestazione esprimendo un particolare apprezzamento per la significativa presenza della componente giovanile della Federazione guidata dal coordinatore nazionale Matteo Benci.

I donatori-nuotatori hanno percorso in poco meno di un’ora il tratto di mare tra Punta Faro (Messina) a Cannitello alternandosi in un’appassionata staffetta sfidando le acque fredde dello Stretto riscaldate dall’entusiasmo di tanti sostenitori che non sono voluti mancare all’appuntamento. Al termine i riconoscimenti a tutti coloro che hanno collaborato a rendere ancora una volta unica quest’iniziativa, a partire dalla Regione Calabria, la Provincia di Reggio Calabria, i Comuni di Reggio e Villa San Giovanni, non ultima  la Lega Navale.
FIDAS quest’anno ha voluto creare una vera e propria rete di solidarietà con altre realtà associative con cui si condividono obiettivi comuni. Accanto ai donatori di sangue due atlete reggine: Roberta Cogliandro e Anna Barbaro, reduci dalle vittoria ai 35° Campionati assoluti estivi di nuoto paraolimpico, quattro atleti dell’Associazione Special Olympics, a dimostrazione di come la disabilità sia capace di donare  e due atleti del Centro Sportivo Nuoto dell’arma dei Carabinieri: Francesco Vespe, più volte campione italiano di nuoto olimpico e Nicola Bolzonello, che il 14 luglio a Bracciano (RM) ha conquistato il titolo italiano di nuoto in acque libere sulla distanza dei 5 km.
Al link http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-13220a3a-5c18-4904-8c1f-3adb745fee9c-tgr.html#p=0 il servizio di Rai3 Calabria (minuto 2,55).

Appuntamento Domenica 29 luglio per la fase finale della Traversata

beachvolley2Conclusi i tornei di beach volley e Kasinji, i donatori FIDAS si preparano alla fase conclusiva della tre gioni di sport e solidarietà. Domenica 29 alle ore 9.00 appuntamento a Cannitello (Villa San Giovanni) per il via della VI traversata. 
Accanto ai donatori di sangue due atlete reggine: Roberta Cogliandro e Anna Barbaro, reduci dalle vittoria ai 35° Campionati assoluti estivi di nuoto paraolimpico, quattro atleti dell’Associazione Special Olympics, a dimostrazione di come la disabilità sia capace di donare e due atleti del Centro Sportivo Nuoto dell’arma dei Carabinieri: Francesco Vespe, più volte campione italiano di nuoto olimpico e Nicola Bolzonello, che il 14 luglio a Bracciano (RM) ha conquistato il titolo italiano di nuoto in acque libere sulla distanza dei 5 km.

Reggio Calabria plaude alla VI Traversata della Solidarietà FIDAS

img_0013Si è svolta questa mattina presso la Sala Biblioteca del Palazzo della Provincia di Reggio Calabria la conferenza stampa di presentazione della 6° Traversata della Solidarietà, l’evento organizzato dalla FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue) che coniuga sport, benessere e solidarietà. La manifestazione coinvolge donatori provenienti da diverse regioni d’Italia e prenderà il via domani con i tornei in spiaggia e in acqua per concludersi domenica 29 con la staffetta dei donatori-nuotatori che si alterneranno nelle acque dello Stretto di Messina percorrendo il braccio di mare tra Punta Faro (ME) e Cannitello (RC).  

A presentare la VI Traversata Pinuccia Strangio, dell’Associazione Adspem FIDAS di Reggio Calabria, Rocco Cangemi della FIDAS Calabria e Matteo Benci, coordinatore nazionale FIDAS Giovani.
Alla conferenza stampa hanno partecipato gli esponenti delle istituzioni:  Antonio Eroi, Presidente del Consiglio Provinciale i Reggio Calabria, che ha sottolineato l’importanza delle reti di solidarietà create in quest’occasione, e Daniela De Blasio, Consigliere provinciale per le Pari Opportunità, auspicando che quest’appuntamento permetta di sensibilizzare ulteriormente al dono del sangue affinché la Calabria superi l’autosufficienza e riesca ad aiutare le altre regioni.
Accanto a loro anche il Presidente Regionale del Coni, Mimmò Praticò, che ha ribadito che lo sport serve ancora una volta a creare solidarietà.
Una solidarietà che coinvolge numerose realtà associative accomunate dai medesimi obiettivi: il Comitato Paralimpico Italiano, rappresentato da Giuseppe Lombardo che ha evidenziato come la persona disabile può anche donare agli altri in uno spirito di sinergia, l’Associazione AVESD CON NOI RC cui fanno parte Giusy Versace, Roberta Cogliandro e Anna Barbaro, l’Associazione Special Olympics che porterà alla traversata sei atleti tra cui Michele Lombardo, medaglia d’argento nel nuoto ai Giochi mondiali di Atene 2011.
img_0014Presente anche il capitano Francesco Rampielli comandante del nucleo informativo dell’Arma dei Carabinieri di Reggio Calabria in rappresentanza dei due atleti della sezione nuoto del centro Sportivo Carabinieri, Nicola Bolzonello e Francesco Vespe, che domenica saranno a fianco dei donatori nella sfida delle acque dello Stretto. 

Nella foto Matteo Benci con Giusy Versace e Roberta Cogliandro

Servizio Civile Nazionale: progetti per l’anno 2013

Si rende noto che in data 18 luglio 2012 la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha modificato le “Norme sull’accreditamento degli enti di servizio civile nazionale”. Si ricorda inoltre che gli enti di servizio civile iscritti all’albo nazionale e agli albi regionali possono presentare progetti di Servizio Civile Nazionale da realizzarsi in Italia e all’Estero dal 1 settembre 2012 e fino alle ore 14:00 del 31 ottobre 2012. 

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito del Servizio Civile: www.serviziocivile.gov.

Emergenza sangue in Toscana, Lazio e Abruzzo

donazionesangueIl Centro Nazionale Sangue rende noto che si rileva una carenza di emazie nelle regioni Lazio, Toscana e Abruzzo, con particolare riferimento al fenotipo 0 positivo e negativo, al momento non compensata da disponibilità delle Regioni solitamente eccedentarie. Le realtà associative delle Regioni interessate sono invitate a rafforzare l’attività di chiamata dei donatori al fine di assicurare ai pazienti le terapie idonee.

La Traversata della Solidarietà a Lineablu

lineabluSabato 28 luglio il TG del mare di LineaBlu, annuncerà la VI Traversata della Solidarietà FIDAS che si svolgerà domenica 29 nelle acque dello Stretto di Messina. Donatori FIDAS provenienti da tutta Italia si alterneranno in una staffetta a nuoto per ricordare che c’è bisogno di sangue, in particolare durante il periodo estivo.  Appuntamento sabato 28 luglio su RAI Uno alle 14.00.