Genova: disponibile il programma del congresso

fidas per sito 3001 105 x 150Manca meno di un mese al Congresso di Genova, dove si svolgerà la 51ma assise nazionale della FIDAS, ed è oramai pronto il programma della tradizionale tre giorni che vedrà riuniti circa 300 delegati delle 74 associazioni aderenti alla federazione. Attesi nel capoluogo ligure anche 10 mila donatori di sangue per la Giornata Nazionale del Donatore di Sangue FIDAS. Di seguito il programma completo.
Per info www.fidasgenova2012.it 

51° Congresso nazionale FIDAS
GENOVA 27-28 e 29 Aprile 2012

Giovedì 26 Aprile 2012
COMUNE di GENOVA: Sala “Giunta Nuova”
Ore 11,30:         Conferenza Stampa
                  Presentazione del 51° Congresso nazionale FIDAS.


Venerdì 27 Aprile 2012
Palazzo Ducale: atrio porticato PIANO NOBILE

Ore 8,15:          Registrazione delegati e verifica dei poteri. 

Palazzo Ducale: sala del “MAGGIOR CONSIGLIO”

Ore 9,15:          Nomina Ufficio di Presidenza del Congresso e dell’Assemblea
Ore 9,30:          Inaugurazione Congresso – Saluto delle Autorità
Ore 10,00:        Introduzione del Presidente nazionale FIDAS
Ore 10,15:        Assegnazione Premio giornalistico FIDAS “ISABELLA STURVI”
Ore 10,45:        ASSEMBLEA ORDINARIA FIDAS
                   Relazione del Presidente nazionale FIDAS
                   Relazione del Segretario amministrativo
                   Relazione del Tesoriere e presentazione del Bilancio Consuntivo
                   Relazione del Collegio dei Revisori dei conti
Ore 13,00:        Sospensione lavori assembleari e pausa pranzo
Ore 14.30:        Ripresa lavori Assemblea Ordinaria
                   Intervento del Coordinatore della Conferenza dei Presidenti regionali
                   Intervento del Coordinatore nazionale giovani
Ore 15,00:        Dibattito assembleare
Ore 16,30:        Pausa caffè
Ore 17,00         Segue Dibattito assembleare – repliche
Ore 18,30:        Votazione Relazione morale e votazione Bilancio Consuntivo
                   Sospensione lavori assembleari.

Ore 20,00:        Cena “Nettuno” c/o Acquario di Genova.

Sabato 28 Aprile 2012
Palazzo Ducale : sala del “MAGGIOR CONSIGLIO” 

Ore 8.30:          Tavola rotonda “Non solo donazioni di sangue”.
Ore 10,00:        ASSEMBLEA STRAORDINARIA FIDAS
                   Analisi proposte modifica Statuto e Regolamento
                   Votazioni proposte modifiche Statuto e Regolamento

Ore 13,00:        Sospensione lavori assembleari e pausa pranzo.

Palazzo Ducale: sala del “MINOR CONSIGLIO”
Ore 14,30:        Ripresa lavori Assemblea Straordinaria
Ore 16,00:        Chiusura Assemblea Straordinaria
                   Pausa caffè
Ore 16,30:        Ripresa lavori assembleari
                   Presentazione eventuali Ordini del Giorno
                   Discussione ed approvazione eventuali Ordini del Giorno
                   Presentazione Bilancio Preventivo
                   Votazione Bilancio Preventivo
Ore 17,30:        Presentazioni e scelta sede Congresso 2013 (2014)
Ore 18,00:        Conclusioni del Presidente nazionale FIDAS
Ore 18,30:        Termine lavori Congresso
Ore 20,30:        Cena “Galà alla genovese” c/o Palazzo Ducale
                   (Sala del Maggior Consiglio) 

 

Domenica 29 Aprile 2012
3
1 ma Giornata nazionale del Donatore di Sangue FIDAS
Piazza della Vittoria
Ore 8,15:     Raduno dei Donatori nei settori assegnati
Ore 9,30:     Formazione corteo ed inizio sfilata dei Donatori FIDAS,
                                               accompagnati dalle Bande musicali.
                   Sfilata lungo il percorso cittadino.

Piazza De Ferrari
Ore 10,30:   Saluto del Presidente nazionale FIDAS e delle Autorità
Ore 11,00:   S. Messa del Donatore
Ore 12,30:   Scioglimento del corteo e fine manifestazione

Domenica delle Palme: raccolta straordinaria a Trani

La Fidas/Fpds Trani come da tradizione ha programmato una raccolta sangue con apertura straordinaria del centro trasfusionale dell’Ospedale Civile S. Nicola Pellegrino domenica delle Palme 1 aprile dalle ore 8 alle ore 11. Invitati non solo i donatori abituali ma tutti i cittadini in buono stato di salute e con un età compresa tra 18 e 65 anni ad un atto d’amore gratuito verso chi soffre con una donazione di sangue. Presentarsi a digiuno (è consentito prima della donazione prendere solo un te o caffè poco zuccherati), ad accogliere tutti i volenterosi ci saranno i volontari della Fidas che dopo offriranno gratuitamente una ricca colazione ed un ramoscello d’ulivo benedetto come simbolo di pace da portare in famiglia. 

Per comunicazioni e/o contatti = 3479058149

5 x 1000: aperti i termini per l’iscrizione

L’Agenzia delle Entrate, con la circolare 10/E del 20 marzo 2012, ha comunicato che a partire dal 21 marzo 2012 sono aperti i termini per l’iscrizione nell’elenco dei soggetti ammessi al beneficio del cinque per mille per l’esercizio finanziario 2012 (periodo d’imposta 2011). Vi invitiamo ad espletare gli adempimenti necessari, secondo quanto indicato in questo allegato.

Genova attende il congresso

alt“Vogliamo donarvi Genova e vogliamo che vi rimanga nel cuore”, con questo spirito la FIDAS Genova si sta preparando ad accogliere il 51° congresso nazionale della FIDAS, in programma nel capoluogo ligure dal 27 al 29 aprile prossimi.

Cuore dell’evento sarà il Palazzo Ducale, situato nel centro di Genova e sede delle più importanti manifestazioni e mostre della città.

Qui si svolgeranno i lavori congressuali e le assemblee che, quest’anno, dovranno esaminare le proposte di modifica dello statuto e del regolamento della federazione.

Domenica 29 aprile in programma la tradizionale “Giornata del donatore”, con la sfilata per le vie del centro dei donatori di sangue delle 74 associazioni federate.

Premio Sturvi: designata la giuria

sturvi_logo2E’ stata designata questa settimana la giuria che dovrà scegliere il vincitore della II edizione del premio giornalistico nazionale “FIDAS – Isabella Sturvi”. A presiedere la giuria Carmen Lasorella, storico volto dei telegiornali RAI ed ora direttore della TV di San Marino, da anni vicina alla FIDAS Basilicata.
Gli altri membri sono: Benedetta Rinaldi, anch’essa presentatrice RAI e giornalista di Radio Vaticana; Dario Cravero, presidente onorario della FIDAS; Salvatore D’Orta, consigliere nazionale della FIDAS e Fabio Sgarabottolo, presidente della FIDAS Veneto.

Il premio dedicato a Isabella Sturvi, che gode del patrocinio dell’Ordine nazionale dei giornalisti, è stato vinto lo scorso anno da Alessandra Galetto, giornalista dell’Arena di Verona. Menzioni speciali erano state assegnate a Maria Paola Salmi di Repubblica ed Eliana Astorri di Radio Vaticana.

A lungo responsabile dell’ufficio VIII, “Sangue e trapianti”, presso la Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria del Ministero della Salute, Isabella Sturvi si era fatta apprezzare in quell’incarico per il suo impegno, la sua competenza e la sua professionalità, doti che hanno permesso alla medicina trasfusionale e dei trapianti di crescere e svilupparsi in modo costante ed armonico.

 

I donatori di Piglio in piazza con il F.A.I.

L’Associazione Donatori Sangue di Piglio, in collaborazione con l’A.I.R.C.parteciperà alle “Giornate di Primavera” del F.A.I. (Fondo Ambiente Italiano), il 24 e 25 marzo prossimi. 
Sarà presente, in Piazza Castello, con un gazebo per informazioni sui siti storico-culturali inaccessibili nel resto dell’anno ed aperti, eccezionalmente, per l’occasione.

Nuovo appuntamento con “La Medicina della Solidarietà” a Rionero in Vulture (PZ)

Sabato 17 Marzo dalle 9.30 nell’Auditorium dell’IRCCS CROB, la FIDAS BASILICATA organizza un confronto a più voci su “La Medicina della Solidarietà” per rafforzare le motivazioni al dono dei volontari operanti nelle associazioni socio-sanitarie della regione e sensibilizzare i cittadini.

Fioccano le adesioni al seminario “da donatore a ricevente: il filo rosso della Medicina della Solidarietà”, organizzato dalla FIDAS Basilicata con il sostegno medico-scientifico dell’IRCCS CROB e del Centro Regionale Sangue di Basilicata ed il contributo della Fondazione con il Sud.
Alla tavola rotonda prevista per sabato 17 marzo dalle 9.30 alle 13.30 nell’auditorium dell’ospedale oncologico di Rionero in Vulture, prenderanno parte i responsabili di associazioni di volontariato socio-sanitario attive in provincia di Potenza con cui la FIDAS collabora da tempo: doMos Basilicata (Donatori Midollo e Sangue Cordonale), IRIS Basilicata (Iniziative di solidarietà per la prevenzione, cura e ricerca sulle patologie oncologiche femminili), AIDO provincia di Potenza (Associazione Italiana Donatori Organi e  Tessuti), AIL Potenza (Associazione Italiana Leucemie), Associazione GianFranco Lupo (onco-ematologia pediatrica), Gigi Ghirotti Basilicata onlus (terapia del dolore) e Gruppo Lucano di Protezione Civile.
Accanto ai volontari, tanti medici capaci di trasformare i doni in cure efficaci per coloro che attraversano le malattie, con focus particolare sulle patologie oncologiche.
La dr.ssa Girelli – professore ordinario di immunoematologia all’Università la Sapienza di Roma -, il Dr. Massimiliano Bonifacio – ematologo degli Ospedali Riuniti di Verona e responsabile Scientifico FIDAS – la Dr.ssa Clelia Musto – responsabile del Centro Regionale Sangue di Basilicata ed il Dr. Michele Borgia – responsabile Centro Trasfusionale dell’Ospedale di Melfi, offriranno ai presenti una fotografia del sistema sangue nazionale e regionale e del mare di solidarietà che si cela dietro un gesto semplice come la donazione che diventa un impegno per tutti i donatori periodici ed associati alle diverse associazioni di volontariato.
Sulle applicazioni clinico-terapeutiche delle donazioni e sulle nuove frontiere della ricerca scientifica su trapianti, cellule staminali, farmaci emoderivati, saranno centrate, poi, le relazioni del Dr. Pellegrino Musto – Direttore Scientifico dell’IRCCS CROB e Direttore della Struttura Complessa di Ematologia e Trapianto di Cellule Staminali dell’Istituto – e dei giovani ematologi in forza all’Istituto Oncologico di Basilicata, Dr.ssa Carmela Cuomo e Dr.Giuseppe Pietrantuono.
A salutare i volontari impegnati nelle associazioni socio-sanitarie di Basilicata, i professori e le delegazioni di studenti del Liceo Classico, del Liceo delle Scienze Umane e del liceo Scientifico e delle Scienze Applicate presenti al seminario su La Medicina della Solidarietà, il sindaco di Rionero in Vulture Antonio Placido e l’Assessore alla Salute  della Regione Basilicata Attilio Martorano. A chiudere una mattinata di sensibilizzazione alla cultura del dono, le parole del Dr. Pasquale Francesco Amendola – Direttore Generale dell’IRCCS CROB.
L’iniziativa, rientra nel programma di attività 2011/2012 “Legami di Sangue ed Emozioni” della rete tra 18 associazioni di Volontariato del Sangue in FIDAS, operanti nelle sei regioni del Mezzogiorno, di cui la Fidas Basilicata nella persona di Antonio Bronzino – vice presidente nazionale FIDAS, è capofila e coordinatrice.

Scarica il pieghevole dell’incontro

Per maggiori informazioni
Paola SARACENO -338 9336599 – redazione@fidas.basilicata.it, Ufficio stampa e Relazioni con i media Rete FIDAS MEZZOGIORNO
Lucia NARDIELLO – 329 0945120 – lucia.nardiello@crob.it, Ufficio stampa IRCCS CROB