Compensi SIAE per il 2012

La SIAE (Società Italiana Autori ed Editori) ha comunicato i compensi fissi e minimi dovuti dalle associazioni di volontariato per l’organizzazione di manifestazioni musicali nel 2012.

Nell’area riservata, sezione DOCUMENTI, la tabella con le tariffe.

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali: contributi per l’acquisto di ambulanze e beni strumentali

E’ stato registrato dalla Corte dei Conti il 29 novembre 2011, il Decreto Direttoriale 30 settembre 2011 relativo all’attribuzione ad associazioni di volontariato ed Onlus del contributo per l’acquisto di ambulanze, beni strumentali e donazioni per l’annualità 2010, concesso ai sensi dell’art. 96 della legge 21 dicembre 2000 n. 342 e del D.M. attuativo 177/2010.

Sono disponibili inoltre le linee guida e i modelli per compilare le richieste di contributo relative all’anno 2011 . Si ricorda che la domanda può essere presentata da:

• associazioni di volontariato, costituite in forma di associazione o nelle forme previste dall’articolo 3 della legge 11 agosto 1991 n. 266, iscritte nei registri di cui all’articolo 6 della medesima legge;

• organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS) in possesso dei requisiti di cui all’ art.10 del decreto legislativo n.460/1997, iscritte all’anagrafe unica delle ONLUS di cui all’articolo 11 del medesimo decreto legislativo.

http://www.lavoro.gov.it/Lavoro/Notizie/20111206_Contributi_acquisto_ambulanze.htm

Larino: convegno all’ospedale Vietri

agnone_6_300_x_200Presso la sala dell’Ospedale “Vietri” di Larino si è tenuto un convegno per i donatori di sangue della FIDAS della zona del basso Molise. Il convegno si è aperto con i saluti del sindaco Guglielmo Giardino e dei presidenti delle Sezioni FIDAS di Larino, Colletorto, Casacalende, Ururi.

I lavori sono stati coordinati dal Vice presidente nazionale della FIDAS, Antonio Bronzino, che nell’introdurre i lavori ha fatto una panoramica sulla situazione del pianeta sangue in campo nazionale, evidenziando punti di forza e criticità. Ha sottolineato lo sforzo e i risultati positivi che si stanno conseguendo da parte della neofederata FIDAS Molise, soffermandosi, inoltre, sul ruolo delle associazioni di volontariato nella crescita scientifica e culturale del Paese.

La dottoressa Eva D’attilio, ematologa dell’Ospedale di Termoli, ha relazionato sull’organizzazione e sul funzionamento del sistema trasfusionale regionale, che assicura autosufficienza e disponibilità per le regioni carenti. Ha elogiato la FIDAS Molise che nel giro di pochi mesi ha raggiunto le 1500 unità di sangue raccolto, tra emazie e plasma.

Il Prof. Giulio Giordano dell’Università Cattolica di Campobasso, ha relazionato sulla terapia trasfusionale e staminale, con un lungo excursus sulla storia delle trasfusioni. Ha indicato le nuove frontiere del dono, sempre più orientate verso la donazione mirata e non solo di sangue, ma anche di cellule staminali, cordonali, di organi, di cute.

fidas_molise_a_fidas_nazionale_300_x_201La Dr.ssa Bianca FUSO Biondi, direttrice del CSV “Il Melograno”, ha voluto rimarcare i progressi le iniziative messe in atto dalle associazioni di volontariato, al fine rendere il terzo settore sempre più una risorsa di capitale sociale per il territorio.

Il Dr. Guerino Trivisonno, direttore sanitario della FIDAS Molise, con il suo corredo di fotografie, ha illustrato l’importanza dei social network nella comunicazione e promozione della donazione sangue, e le nuove tecniche di comunicazione.

Si sono susseguiti interventi e testimonianze, tra le altre quella del donatore Odero Bisacci, che con la sua storia personale e con le sue 344 donazioni di sangue, plasma e piastrine, ha emozionato la platea.

Alla festa tenutasi presso l’hotel Campitelli a Larino (CB) oltre ai donatori di Larino e del Basso Molise, era presente anche il presidente nazionale FIDAS, Aldo OZINO CALIGARIS, che oltre cha dare il suo saluto, ha colto l’occasione per segnalare questa nuova bella realtà nella famiglia FIDAS costituita dalla realtà molisana. “La FIDAS, ha detto, è anche anagramma di SFIDA e la sfida molisana, con le 1500 donazioni in pochi mesi è a buon punto.”

 

 

La FIDAS Potenza per il Kenia

FIDAS Potenza, donazione e non solo. Anche quest’anno un sodalizio d’intenti con l’associazione “Insieme per il Kenia” per aiutare i più bisognosi. E’ prevista per domenica 18, a Pignola in piazza fontana vecchia (palazzo Marsico dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 20.00) la quarta edizione del Mercatino di Natale. I proventi saranno devoluti per la realizzazione di opere primarie per “sirimba, una piccola comunità del Kenia dove un gruppo di volontari Lucani di Pignola e donatori FIDAS sono presenti per aiutare quelle persone del continente africano particolarmente bisognose.

“Siamo ben lieti di aiutare anche per questa edizione i nostri amici dell’associaione Insieme per il Kenya – ha commentato il professor Salvatore Accardo presidente della FIDAS Potenza -.Nell’edizione dell’anno scorso abbiamo ottenuto un ottimo risultato con una mostra di quadri e con la vendita delle opere donate da diversi artisti in ambito nazionale, abbiamo contribuito in alla posa in opera e messa in esercizio di  alcune cisterne per la raccolta delle acque per le esigenze della comunità di Sirimba”.

“Desidero ringraziare i volontari FIDAS Potenza anche per aver organizzato lo stand informativo presso l’Ente Fiera di Tito Scalo e la serata di poesia per la promozione del dono del sangue, bene prezioso e indispensabile per tanti ammalati”.

La formazione FIDAS ha fatto il pieno

DSC_0110_300_x_199Dal 2 al 4 dicembre i responsabili associativi si sono confrontati con esperti del settore sulle tematiche del management del donatore, sullo stato dell’arte del mondo trasfusionale e sui nuovi approcci comunicativi.

A concludere la tre giorni di lavori il presidente nazionale FIDAS, che ha espresso piena soddisfazione per i risultati dell’incontro.